Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. 'Violeta', la centenaria di Isabel Allende tra due pandemie

'Violeta', la centenaria di Isabel Allende tra due pandemie

Nuovo romanzo della scrittrice il 3 febbraio per Feltrinelli

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - ISABEL ALLENDE, VIOLETA (FELTRINELLI, PP 368, EURO 20) Si apre e si chiude con una pandemia la vita lunga un secolo di Violeta del Valle della quale Isabel Allende ci racconta in prima persona l'epica storia nel suo atteso nuovo romanzo, 'Violeta', che sarà in libreria il 3 febbraio per Feltrinelli, nella traduzione di Elena Liverani. La scrittrice - premiata nel 2014 da Barack Obama con la Medaglia presidenziale della libertà - ci regala un altro dei suoi straordinari ritratti di donne attraverso una vita che attraversa un secolo di eventi straordinari, vissuti tra il Cile, gli Stati Uniti e la Norvegia. E rievoca il clan dei del Valle della 'Casa degli spiriti', il suo primo romanzo, capolavoro del realismo magico, diventato un film diretto da Bille August con Jeremy Irons, Meryl Streep, Glenn Close, Winona Ryder e Antonio Banderas.
    La centenaria Violeta del Valle, testimone dei grandi sconvolgimenti del Ventesimo secolo, in queste pagine racconta la sua storia a Camilo: ricorda i devastanti tormenti amorosi, i tempi di povertà ma anche di ricchezza, i terribili lutti e le immense gioie. Nata in una notte tempestosa del 1920, prima femmina dopo cinque turbolenti maschi, la vita di Violeta è segnata da avvenimenti straordinari: l'eco della Grande guerra è ancora forte e il virus dell'influenza spagnola sbarca sulle coste del Cile quasi nel momento esatto della sua nascita.
    Grazie alla previdenza del padre, la famiglia esce indenne da questa crisi solo per affrontarne un'altra, quando la Grande depressione compromette l'elegante stile di vita urbano che Violeta aveva conosciuto fino ad allora. La sua famiglia perde tutto ed è costretta a ritirarsi in una regione remota del paese, selvaggia e bellissima dove la ragazza arriva alla maggiore età e conosce il suo primo pretendente.
    Sullo sfondo delle sue alterne fortune, la Allende ci racconta un paese di cui solo col tempo Violeta impara a decifrare gli sconvolgimenti politici e sociali. Ed è anche grazie a questa consapevolezza che avviene la sua trasformazione con l'impegno nella lotta per i diritti delle donne. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie