Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Tolkien in vendita mentre Amazon prepara la serie

Tolkien in vendita mentre Amazon prepara la serie

"Variety", diritti all'asta con stima 2 miliardi di dollari

(di Alessandra Baldini) (ANSA) - NEW YORK, 10 FEB - Con Amazon in prima fila, i pezzi da novanta di Hollywood si preparano a una battaglia campale per la conquista della "Terra di Mezzo": una serie di diritti su film, cimeli, videogiochi, parchi a tema ed eventi dal vivo basati su romanzi di J.R.R. Tolkien come "Il Signore degli Anelli" e "L'Hobbit" stanno per essere messi all'asta dalla società che ne è attualmente depositaria. La Saul Zaentz Co - riferisce in esclusiva "Variety - aveva originariamente acquistato nel 1976 i diritti con United Artists e successivamente li aveva dati in licenza al cineasta Ralph Bakshi per un cartone uscito due anni dopo e al regista Peter Jackson per le trilogie "il Signore degli Anelli" e "The Hobbit". Zaentz, un imprenditore dello spettacolo che ha prodotto tra l'altro i film premio Oscar "Qualcuno Volò sul Nido del Cuculo", "Amadeus" e "Il Paziente Inglese", è morto nel 2017 e la società da lui creata ha affidato alla banca di investimenti Acf la gestione della vendita, stimata da "Variety" sull'ordine dei 2 miliardi di dollari. La tempistica non è casuale: Amazon si sta preparando al debutto il prossimo 2 settembre della sua attesissima serie televisiva "Lord of the Rings: The Rings of Power" ambientata migliaia di anni prima degli eventi portati da Jackson al cinema. Il colosso dell'e-commerce fondato da Jeff Bezos, che aveva approfittato di una ambiguità del contratto del 1976 - non prevedeva serie televisive più lunghe di otto episodi - è dunque in testa alla lista dei potenziali pretendenti ai diritti ancora detenuti da Zaentz. Altri diritti sull'opera di Tolkien sono in mano agli eredi dello scrittore e alla Warner, quest'ultima attraverso New Line Cinema che ha prodotto i film di Peter Jackson ispirati alla trilogia e l'anno scorso ha annunciato un progetto di portare nelle sale un cartone animato intitolato "The Lord of the Rings: The War of the Rohirrim". Secondo "Variety", la Zaentz ritiene di aver recuperato il controllo sui diritti cinematografici in parte perché la Warner non ha dato seguito allo sviluppo di nuovi film con personaggi in carne ed ossa: una posizione al centro di dispute finite nel corso degli anni in mano agli avvocati.
    Amazon si sta intanto preparando a lanciare il primo trailer di "Rings of Power": uscirà domenica durante uno dei momenti di massimo ascolto per la tv Usa, la finalissima del Super Bowl. Il nuovo dramma da un miliardo di dollari di cui sono previste già cinque stagioni sarà disponibile in esclusiva su Prime Video in più di 240 Paesi e territori nel mondo con un nuovo episodio disponibile ogni settimana. "Gli anelli del potere" racconterà la forgiatura degli anelli, l'ascesa di Sauron l'Oscuro Signore, l'epica storia di Nu' menor e l'Ultima Alleanza tra gli Elfi e gli Uomini", hanno spiegato gli showrunner J.D. Payne & Patrick McKay: "Finora gli spettatori avevano visto sullo schermo solo la storia dell'Unico Anello - ma prima che ce ne fosse uno, ce n'erano molti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie