Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Mario Lodi, centenario del grande maestro e scrittore

Mario Lodi, centenario del grande maestro e scrittore

Tornano 'Cè speranza se questo accade al Vho' e 'Cipì'

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - "Buon compleanno Maestro!" Il centenario di Mario Lodi, insegnante illuminato e grande scrittore per ragazzi, l'autore di 'Cipì', classico intramontabile della letteratura per l'infanzia, viene festeggiato il 17 febbraio, giornata inaugurale delle celebrazioni, con una serie di iniziative dedicate ai più piccoli e con il ritorno in libreria dei suoi titoli più importanti.
    Amico e ispiratore di Don Milani, Mario Lodi, nato il 17 febbraio 1922 a Vho di Piadena, in provincia di Cremona, e morto il 2 marzo 2014 a Drizzona, sempre in provincia di Cremona, arrestato due volte per aver partecipato alla resistenza, fin dall'inizio della sua carriera di insegnante ha maturato un profondo impegno pedagogico per una scuola nuova, ispirandosi inizialmente alle metodologie educative di Célestin Freinet e diventando poi un esponente del Movimento di cooperazione educativa. Tra i numerosi premi e riconoscimenti che ha ricevuto, la laurea honoris causa in Pedagogia dell'Università di Bologna, il Premio Internazionale Lego nel 1989 e il Premio Unicef - Dalla parte dei bambini nel 2006 per aver dedicato tutta la sua vita ai diritti dei bambini.
    Tra i più importanti autori della letteratura per ragazzi, dei numerosi libri che ha pubblicato alcuni sono stati realizzati con i suoi alunni come 'Cipì' che torna in libreria per Einaudi Ragazzi in una preziosa edizione con prefazione dell'autore, illustrato dai bambini di Vho. E a sessant'anni dalla pubblicazione continua ad essere il paladino dei bambini curiosi. Con il passerotto Cipì e la sua compagna Passerì, protagonisti della storia sono un gatto, una margherita-poeta, tanti altri passeri e farfalle. E soprattutto il sole, le nuvole, la pioggia, tutta la natura con l'eterno ciclo delle stagioni. Il libro narra la scoperta del mondo con i pericoli e gli ostacoli che i protagonisti affrontano con la sola forza vitale dei valori umani più alti: l'amicizia, la solidarietà, la libertà. E forse per questo motivo piace a tutti, ai bambini di ieri, a quelli di oggi e anche agli adulti. Nato da un esperimento pedagogico in una prima elementare di Vho nel 1961, Cipì è un invito a liberare lo sguardo oltre la finestra. Anche 'La Mongolfiera', che torna in libreria sempre per Einaudi Ragazzi, con illustrazioni di Angelo Ruta, è nato negli anni '70 in una classe di 18 bambini che immaginano un volo immaginario alla scoperta del mondo, un viaggio sognato che si fa strumento di apprendimento e di crescita. E per il centenario viene proposto anche 'Cipì e Bandiera in scena! (Einaudi Ragazzi), a cura di Giorgio Scaramuzzino. Scovati in un cassetto da Cosetta Lodi, la figlia dello scrittore e poi rispolverati e rimessi a nuovo da un uomo di teatro come Scaramuzzino, Cipì e Bandiera si presentano così oggi insieme in un'inedita veste a teatro.
    Ed è tornato in libreria per Laterza anche 'C'è speranza se questo accade al Vho' , i diari che ripercorrono la sua esperienza di maestro elementare tra il 1951 e il 1962, diventati una lettura fondamentale per tutti coloro che hanno a cuore non solo la scuola ma più in generale le sorti delle nuove generazioni. Come ricordava Tullio De Mauro: "nella scuola che Mario ha vissuto e che propone non c'è posto per bambini considerati più dotati o per quelli giudicati meno dotati, ma per bambini ciascuno dei quali ha un particolare potenziale da coltivare e sviluppare e mettere in comune".
    Il Comitato promotore delle celebrazioni, il 17 febbraio, dedica per l'avvio del centenario un'intera giornata con due eventi online: la mattina in diretta video sui canali social di 'Con i bambini' e l'appuntamento "Silenzio! Parlano i bambini" e il pomeriggio (dalle 17.00 alle 19.00) su quelli di Casa delle Arti e del Gioco-Mario Lodi, con previsto un saluto in collegamento saluto del ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi, la presentazione delle principali iniziative in calendario per tutto il 2022. E poi un dialogo a più voci sul tema "I mondi di Mario Lodi" , estratti dal film 'Partire dal bambino: Mario Lodi' di Vittorio de Seta e una performance teatrale a cura di Giorgio Scaramuzzino. Tra gli altri eventi, il 15 Marzo a Palazzo Pirelli a Milano, l'inaugurazione della mostra Alberi, organizzata dal Consiglio Regionale della Lombardia in collaborazione con la Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi, che si potrà visitare fino al 26 aprile 2022 e il 18 marzo il convegno di studi 'Cominciare dal bambino: la scuola di Mario Lodi', organizzato dal Consiglio Regionale della Lombardia in collaborazione con il Comitato promotore per le celebrazioni del centenario, l'Università degli Studi di Milano-Bicocca e l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Il 23 marzo alla Bologna Children's Book Fair l''Incontro Maestri Scrittori ', in collaborazione con Ibby Italia. E Rai Cultura dedicherà a Mario Lodi, in marzo, una puntata di 'Italiani'. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie