Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Tuttestorie 2022, Festival Letteratura ragazzi esplora il Tempo

Tuttestorie 2022, Festival Letteratura ragazzi esplora il Tempo

Dal 6 al 9 ottobre a Cagliari, anteprima con Wiesner

(ANSA) - ROMA, 03 OTT - Il maestro dei silent book David Wiesner in anteprima il 5 ottobre con il capolavoro 'Sector' (Orecchio Acerbo), che gli è valso la Caldecott Honour; l'autore, illustratore e cartoonist americano Mo Willems, vincitore di tre Carnegie Medals in Literature e di sei Grammy Award per le sue trasmissioni televisive, pubblicato in Italia da Il Castoro. La disegnatrice e pittrice Joelle Jolivet con la seconda avventura a fumetti di Miss Cat (Fatatrac) e Guillaime Duprat, autore e illustratore che condurrà in un viaggio nel tempo multiplo a partire da 'Il libro dei tempi' (Ippocampo).
    Sono tra gli ospiti internazionali del Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi, al Centro Culturale Exma di Cagliari dal 6 al 9 ottobre, dedicato nella 17/a edizione a "Quanto manca? Racconti, visioni e libri per esplorare il tempo".
    Progetto della Libreria per Ragazzi Tuttestorie, con il contributo di idee e testi di Bruno Tognolini, il Festival esplora il tema del Tempo con 77 ospiti, 372 attività (262 a Cagliari, 104 negli altri comuni, 6 su piattaforma digitale) fra incontri, laboratori, passeggiate, performance e progetti speciali. Gli studenti iscritti sono 10.300 e 454 le classi, dai nidi alla secondaria, provenienti da 76 comuni da nord a sud dell'isola. Dal 5 al 12 ottobre il programma scuole coinvolgerà classi di tutta la Sardegna, con una coda di incontri su piattaforma digitale. Tra gli attesi ospiti, in arrivo dall'Islanda lo scrittore Andri Snær Magnason, attivista ambientale a fianco di Björk, candidato alle ultime presidenziali islandesi, autore di Il tempo e l'acqua e La storia del Pianeta Blu (Iperborea). La zoologa inglese Nicola Davies, autrice di Tutto un solo mondo (Editoriale Scienza), la svizzera Johanna Schaible che partecipa per la prima volta a un festival italiano con 'C'era una volta e ancora ci sarà' (Orecchio Acerbo), BolognaRagazzi Award 2022 come Miglior Opera prima. La scozzese Elle Mcnicoll con 'Una specie di scintilla' (Uovonero), finalista al Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2022 e l'olandese Enne Koens con 'Sono Vincent e non ho paura' (Camelozampa).
    Atteso anche Guido Sgardoli con 'Funeral Party' (Piemme), Marco Magnone con 'La guerra di Celeste' (Mondadori) e Manlio Castagna, regista e autore di 'Draconis Chronicon' (Mondadori).
    E poi l'illustratrice Pia Valentinis con Il Bianco e il Nero (Orecchio Acerbo) e Giulia Pastorino, fra una le più interessanti giovani disegnatrici italiane con l'albo Cosa farò da grande (Clichy), Gianluca Caporaso con i suoi laboratori di scrittura fantastica e la raccolta di filastrocche Tempo al tempo (Salani). In collegamento dal Michigan Erin e Philip Stead, coppia professionale e nella vita.
    Tantissimi i laboratori tra cui per i piccolissimi, sino ai 36 mesi, Contactkids con le danzatrici Giulia Vacca e Parwaneh Frei. Fra le incursioni fuori Exma, il Teatro a Sa Manifattura per i bambini dai 2 ai 5 anni con la performance Do-re-mi-ka-do della compagnia Olandese De Stilte e I Senzatempo, giochi di ieri, di oggi e di domani a Giorgino. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie