Suicida Chris Cornell. Medico legale: si è impiccato

Aveva 52 anni. Il decesso a Detroit. Il suo agente: "Improvviso e inatteso"

Chris Cornell si è suicidato impiccandosi a Detroit. Lo ha stabilito il medico legale.

La voce di Soundgarden e Audioslave aveva 52 anni. Era in tour a Detroit. 

Il suo agente, Brian Bumbery, afferma che la famiglia del rocker è sconvolta per il decesso che ha definito "improvviso e inatteso". 

Cornell era stata una delle voci più rappresentative del movimento grunge nato a Seattle negli anni Novanta e del quale facevano parte, tra gli altri, i Nirvana i Pearl Jam o gli Alice in Chains. 

ASCOLTA BLACK HOLE SUN 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA