Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Musica: il piano di Erik Bertsch per la Filarmonica Romana

Musica: il piano di Erik Bertsch per la Filarmonica Romana

Il 28 gennaio per la rassegna su virtuosismo e musica di oggi

(ANSA) - ROMA, 26 GEN - Con il recital di Erik Bertsch è ancora il pianoforte il protagonista dell' appuntamento che la Filarmonica Romana propone il 28 gennaio per la rassegna 'Assoli', dedicata al virtuosismo e alla musica contemporanea.
    Il solista italo-olandese spazierà fra autori americani e anglosassoni, con un omaggio al compositore romano Fausto Sebastiani. Il concerto - alle 21 nella Sala Casella, via Flaminia 118 - si apre con due brevi lavori di Morton Feldman (1926-1987) entrambi composti nel 1963. I Two Thoughts about the Piano sono l'ultima opera per pianoforte del compositore newyorkese Elliott Carter (1908-2012), scritti nel 2006 a 98 anni. il primo indaga i significati dei silenzi e delle risonanze; il secondo è basato su un'unica linea di note che si succedono con vertiginosa velocità dando vita a un virtuosismo elettrizzante. Compositore romano, che nel 2022 festeggia sessant'anni e i trent'anni di carriera artistica, Fausto Sebastiani avvia con il recital di Bertsch alla Filarmonica una serie incontri e concerti che per tutto l'anno lo vedranno ospite di alcune istituzioni musicali romane e italiane che ne ricorderanno il percorso artistico. Per l'occasione il pianista eseguirà Overlapping (1994) brano che prende spunto dalla tecnica dell'Overlapping - l'incrocio sonoro di più tracce audio, in questo caso estesa anche alle immagini - usata dal regista Robert Altman nel film A Wedding. Completano il programma Piano Figures (2004) e Shadowlines (2001) del londinese George Benjamin, fra le voci più autorevoli della musica attuale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie