Nadia Toffa, folla alla camera ardente in teatro per la 'dolce guerriera'

I funerali si terrano il 16 agosto. L'ultimo addio nella cattedrale di Brescia

Procede senza sosta l'omaggio a Nadia Toffa, l'inviata delle Iene morta ieri per un cancro IL PROFILO. La storica conduttrice e inviata delle Iene aveva 40 anni.  La camera ardente è stata allestita al teatro Santa Chiara di Brescia. I funerali saranno celebrati venerdì nella cattedrale della città lombarda. A officiare la funzione Padre Maurizio Patriciello, il parroco simbolo della lotta alla "Terra dei Fuochi": "Nadia ha voluto che fossi io a celebrare il suo funerale. Vado a Brescia volentieri e con grande riconoscenza".

Le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi mesi, e da inizio luglio era ricoverata alla Domus Salutis di Brescia, dove si è spenta nelle prime ore del mattino. Le Iene sui social hanno dedicato un post commosso. "Qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, non perde mai - scrivono -. Hai combattuto a testa alta col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all'ultimo, fino a oggi". "Fiorire d'inverno", nel periodo più difficile dell'anno. Nadia Toffa aveva intitolato così il suo libro, uscito a ottobre scorso per Mondadori, in cui aveva raccontato la battaglia contro il cancro, provando a lanciare un messaggio di rinascita e di speranza.

Si trovava a Trieste Nadia Toffa il giorno in cui, circa due anni fa, fu colta dal primo malore. Era il 2 dicembre 2017 quando da un hotel del centro città fu trasferita in gravi condizioni all'ospedale di Cattinara e ricoverata nella Terapia Intensiva dell'Arta (Anestesia rianimazione terapia antalgica). Una notizia che fece presto il giro dei social, allarmando il grande pubblico che settimana dopo settimana seguiva Toffa nel programma Le Iene. Diversi i messaggi di incoraggiamento e affetto consegnati al web. Non si conosceva, all'epoca, da quale patologia fosse affetta l'inviata e conduttrice del programma Mediaset. Lo scarno bollettino medico diffuso dall'azienda sanitaria locale si limitava a confermare che la prognosi era "riservata per patologia cerebrale in fase di definizione". Dopo qualche ora Toffa fu trasferita in elisoccorso al San Raffaele di Milano.

 

Nadia Toffa, la guerriera con il sorriso

"Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all'ultimo, fino a oggi", si legge sulla pagina Facebook de Le Iene. "Il destino, il karma, la sorte, la sfiga ha deciso di colpire proprio te, la nostra Toffa - prosegue il post della trasmissione Mediaset -, la più tosta di tutti. Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta: il cancro. Non ci resta che sperare che tu sia riuscita a perdonare anche noi, che non siamo stati in grado di aiutarti quanto avremmo voluto. Ed ecco le Iene che piangono la loro dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso potrebbe consolarci. Niente per noi sarà più come prima".

Addio Nadia Toffa, quando la Iena si trasformo' in cantautrice

"Ciao Nadia". Un breve messaggio e un cuore, con una foto della conduttrice sorridente. Così Fiorello ricorda Nadia Toffa su Twitter.

Ilary Blasi, collega di Nadia Toffa a Le Iene, non dimentica le risate fatte insieme: "Tanti ricordi tante serate e tante risate... così voglio ricordarti cara Nadia, ti abbraccio forte come in questa foto". E posta sui social un istantanea che le ritrae abbracciate e sorridenti, solari in una pausa di lavoro probabilmente.

"Ci si impiegava un attimo a volerti bene, uno sguardo due parole e sembrava di essere amici da sempre. Hai lasciato entrare tutti nella tua vita perché vedessero quanta forza c'era dentro quel corpo leggero. Ricorderò sempre il tuo sorriso e la tua amicizia istantanea. Hai avuto un coraggio grandissimo nel modo in cui hai affrontato due malattie, una delle due è la superficialità e il giudizio facile sparato attraverso un post o un commento ignorante. Hai vinto tu. Ci mancherai ma il tuo coraggio resta. Ciao Nadia". Così Lorenzo Jovanotti su Instagram. 

La sua assenza all'ultima puntata delle Iene

Uno dei suoi post recenti

A Taranto la Iena cittadina onoraria

Il suo ultimo post a luglio

Tanti i messaggi di cordoglio, saluto e affetto 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA