Film-memoria, su Rai3 'Genova ore 11:36'

Anteprima a Genova poi su Rai3. Parissone, ricordo come medicina

(ANSA) - GENOVA, 13 SET - Un film che è un documentario, il racconto di vite e di morti, una narrazione che si fa insieme memoria e richiesta di giustizia, elementi entrambi di una società giusta. Ecco 'Genova Ore 11:36', il non fiction film sulla tragedia di Ponte Morandi prodotto da 42° Parallelo in collaborazione con RaiCinema, che, dopo una prima pubblica e gratuita al Teatro della Gioventù di Genova domani sera, verrà messo in onda in prima serata su Rai 3 il 15 settembre. Otto mesi di lavoro, un'unità di film maker e autori dedicata, più di 100 persone intervistate, 300 ore di materiale girato in presa diretta per raccontare la tragedia che ha sconvolto Genova e l'Italia raccontata dal punto di vista delle vittime. Scritto da Giorgio Nerone e Fabrizia Midulla con Fabio Emilio Torsello, editor Emiliano Bechi Gabrielli, produttore esecutivo Laura Guglielmetti, il film documentario intreccia i fili del Caso che ha portato le vite di questi sconosciuti a incrociarsi nell'attimo in cui il ponte è crollato. "La memoria opposta alla rimozione - ha detto il direttore editoriale Mauro Parissone -, il ricordo come medicina. Per non cancellare la gravità di quello che è successo". All'anteprima del film è annunciata la presenza del sindaco di Genova Marco Bucci, del governatore Giovanni Toti, del procuratore capo Francesco Cozzi e dei due sostituti che stanno seguendo l'inchiesta penale. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA