Naomi Campbell non sarà al festival

Amadeus, forfait legato alle nuove restrizioni Usa anti pandemia

Sanremo 2021 perde una delle protagoniste più attese. Naomi Campbell, la Venere nera della moda, che avrebbe dovuto affiancare Amadeus nella prima serata di martedì 2 marzo, ha dato forfait a causa delle "nuove restrizioni Usa" anti pandemia, annuncia Amadeus nel giorno in cui sul festival si addensa anche l'incubo di nuove restrizioni nel Ponente ligure, decise dal governatore della Liguria Giovanni Toti fino al 5 marzo "per evitare che la zona di confine possa traghettare l'ondata del virus dalla Francia all'Italia".

"A causa delle nuove restrizioni Usa, che impongono la quarantena a chi arriva dai paesi Schengen e a cittadini non americani, la signora Campbell non potrà essere presente alla prima serata del Festival di Sanremo. Sono state percorse molte ipotesi, ma nessuna ha reso possibile il rientro negli Stati Uniti in tempo per le attività programmate da Naomi", spiega Amadeus, annunciando che la co-conduttrice della prima serata sarà dunque l'attrice Matilda De Angelis. Nelle intenzioni di Amadeus, Naomi, 51 anni il prossimo maggio, consacrata da People tra le 50 donne più belle del mondo, un patrimonio da 60 milioni di dollari, all'Ariston avrebbe parlato "del suo rapporto con Nelson Mandela, delle sue battaglie per i diritti civili contro il razzismo". Particolarmente attenta ad evitare contaminazioni, specialmente quando è in viaggio - è dagli anni '90 che indossa la mascherina - lo scorso marzo la Campbell, in trasferta da Los Angeles a New York, aveva 'sfoderato l'artiglieria', postando un video su YouTube in cui si mostrava in tuta 'hazmat' in aereo e forniva passo passo consigli su come evitare il contagio durante lo spostamento. Sempre in quei giorni, al grido di 'Listen, America, listen' (Ascolta, America, ascolta), aveva postato su Instagram un video in cui il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, minacciava di mandare "i carabinieri con il lanciafiamme" ad eventuali feste di laurea durante il periodo di isolamento per il contenimento dell'epidemia.

A rappresentare il glamour della moda all'Ariston sarà Vittoria Ceretti, a 22 anni tra le top più richieste al mondo, per raccontare una storia di successi fatti anche di rigore e disciplina. "A poco più di 20 anni - dice Amadeus - ha sfilato sulle passerelle di tutto il mondo per le più importanti griffe. E' apparsa sulle copertine delle più prestigiose riviste di moda ed è la musa ispiratrice dei grandi maestri della fotografia contemporanea". Nata a Brescia nel 1998, bellezza eterea, Vittoria Ceretti ha iniziato la sua carriera da supermodella partecipando al concorso Elite Model Look nel 2012. Poi l'esordio in passerella con Dolce & Gabbana e centinaia di di sfilate tra New York, Londra, Milano e Parigi per maison come Chanel, Michael Kors, Tommy Hilfiger, Tom Ford, Marc Jacobs, Burberry, Versace, Etro, Salvatore Ferragamo, Roberto Cavalli, Dior, Valentino, Louis Vuitton e Givenchy.

Sulla settimana del festival peseranno le nuove misure annunciate da Toti per raffreddare il picco pandemico: "L'ordinanza prevedrà da mercoledì a venerdì la chiusura totale delle scuole di ogni ordine e grado a Ventimiglia e Sanremo. Solo per Ventimiglia e Comuni limitrofi entreranno in vigore alcune misure come il divieto di asporto, il divieto di vendita di alcolici, di assembramenti, il divieto di spostarsi fuori Comune", ferma restando la facoltà dei sindaci di applicare ulteriori restrizioni. Intanto la Rai, d'accordo con Amadeus e con il Comune di Sanremo, sta pensando a una manifestazione estiva, sempre nel segno della musica, per 'recuperare' un'edizione segnata dal Covid e dare respiro ad hotel, ristoranti e a tutte le categorie economiche penalizzate dalle misure anti-Covid. "Un evento per celebrare la vera ripartenza", sottolinea il sindaco Alberto Biancheri.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie