- 23 giu.- 15:13

L’Agenzia europea preposta al controllo dei farmaci raccomanda l’approvazione di Imraldi® (adalimumab) di Samsung Bioepis

Business Wire.
  • Il parere favorevole del Comitato per i prodotti medicinali per uso umano (Committee for Medicinal Products for Human Use, CHMP) dell’Agenzia europea preposta al controllo dei farmaci (European Medicines Agency, EMA), sarà riferito alla Commissione Europea, la quale esaminerà ed assumerà una decisione in merito al rilascio dell’autorizzazione alla commercializzazione di Imraldi®
- 23 giu.- 11:55

Biogen’s IMRALDI®, an Adalimumab Biosimilar Candidate Referencing Humira®, Granted Positive Opinion by Committee for Medicinal Products for Human Use

Business Wire.

If approved, IMRALDI would be the third anti-TNF biosimilar in Biogen’s portfolio in Europe, helping to expand affordable therapy options and increase access for patients with chronic anti-inflammatory disorders such as rheumatoid arthritis

Humira is the number-one prescribed biologic therapy in the world and accounts for almost half of anti-TNF healthcare expenditures in Europe

- 23 giu.- 07:00

Takeda Presents Data from Phase 1/2 Studies for NINLARO™ (ixazomib) in Newly Diagnosed Multiple Myeloma Patients and in the Maintenance Setting

Business Wire.

– Early studies of weekly and twice-weekly ixazomib plus lenalidomide and dexamethasone demonstrate deep responses after induction, with deepening responses seen after single-agent ixazomib maintenance –

– Data to be presented during two oral sessions at the 2017 European Hematology Association (EHA) Annual Meeting –

- 23 giu.- 07:00

Takeda presenta i dati degli studi di fase 1/2 su NINLARO™ (ixazomib) nei pazienti affetti da mieloma multiplo di nuova diagnosi e nel corso del periodo di mantenimento

Business Wire.

– I primi studi sulla somministrazione settimanale e bisettimanale di ixazomib più lenalidomide e desametasone dimostrano forti risposte dopo l'induzione, con risposte più forti dopo il mantenimento con ixazomib come agente unico -

– I dati saranno presentati nel corso di due sessioni orali all'Assemblea annuale 2017 della European Hematology Association (EHA) -

- 22 giu.- 22:03

Da un sondaggio emerge che la maggior parte dei licenziatari di prodotti SAP intende continuare ad usare la loro versione ERP comprovata e che non è interessata a passare a S/4HANA

Business Wire.

I rispondenti scelgono le soluzioni IT ibride come strategia preferenziale per sfruttare l'attuale versione robusta ECC quale sistema di base ufficiale; più del 50 per cento dei rispondenti stima che i costi associati all'implementazione di S/4HANA sono compresi tra 10 e 100 milioni di dollari

- 22 giu.- 17:52

Arjo Solutions, in collaborazione con EPSON, lancia DOCS, la prima soluzione di sicurezza per i documenti che utilizza Matter Biometrics

Business Wire.

Arjo Solutions, azienda esperta nella sicurezza, progettazione e realizzazione di soluzioni anti-contraffazione e contro il commercio illecito, lancia DOCS (DOcument Certification by Signoptic®), una soluzione per la sicurezza dei documenti basata sul materiale intrinseco del documento, simile a un'impronta digitale per gli esseri umani. Questa soluzione esclusiva consente l'identificazione di un documento e la verifica dell'autenticità dei suoi dati variabili.

Video Economia

TG Fisco

Reteconomy

Responsabilità editoriale Reteconomy

Vai al sito: ANSA Professioni
Vai al sito: Notiziario Economico Finanziario dell'ANSA

Vai al sito: L'Agenda Economica Finanziaria e Rassegna Stampa dell'ANSA

BANCA IFIS

 (ANSA)

Banca Ifis: Osservatorio Pmi, sostegno da fondo garanzia

Oltre 15mila imprese con Sabatini Ter


 (ANSA)

Banca Ifis: Osservatorio Pmi, contratti leasing in rialzo

In crescita i settori immobiliare e dei veicoli industriali


Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Real Estate

Casa: mercato ristrutturazioni in Italia vale 6,75 mld

Dati di Agentpricing.com. A Roma una casa su tre è da sistemare



 (ANSA)

Antitrust:multa Consiglio notai Roma su dismissione immobili

Impedito libertà scelta e ostacolato riduzione onorari