Manovra: Confedilizia, speriamo in miglioramenti su Imu-Tasi

E per i negozi. Bene la cedolare per le case e il bonus facciata

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - “Speriamo che attraverso gli emendamenti ci possano essere dei miglioramenti alla legge di bilancio e, in particolare, la conferma almeno per un anno della cedolare secca sui negozi e un cambio dell'Imu-Tasi che non sia solo l'unione dei nomi". Lo afferma il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, alla conferenza stampa Obiettivo manovra 2030. Dell'accorpamento di Imu e Tasi, spiega Spaziani, "non c'era bisogno perché non risolve affatto quelli che sono i problemi di una patrimoniale da 22 miliardi l'anno che continua a gravare anche su tanti immobili che non hanno possibilità di creare reddito e che andrebbe assolutamente ridotta". Da Confedilizia arriva anche un "giudizio positivo" su alcuni aspetti della manovra come “la stabilizzazione della cedolare secca per gli affitti abitativi a canone calmierato, la conferma degli incentivi per gli interventi sugli immobili e il nuovo bonus facciata”.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who