Immobiliare: Trusters si espande in Italia, raccolta a 7 mln

Piattaforma crowdfunding sbarca anche in Emilia Romagna

(ANSA) - MILANO, 06 OTT - Con oltre 7 milioni di euro raccolti e 69 progetti finanziati in meno di due anni, Trusters, startup innovativa che a fine 2018 ha lanciato il lending crowdfunding in Italia nel settore Real Estate, continua a crescere e ad espandersi sul territorio nazionale. Dopo Lombardia, Piemonte, Sardegna, Liguria, Toscana e Veneto, la piattaforma raggiunge l'Emilia Romagna, con un progetto, in provincia di Bologna, finalizzato alla riqualificazione energetica degli immobili, finanziato in due settimane, per un totale di 200 mila euro. "Il nostro modello di business piace", sostengono gli ideatori e fondatori di Trusters, Andrea e Laura Maffi, aggiungendo che numerosi investitori professionali hanno partecipato al primo round dell'operazione di raccolta di capitali, lanciata lo scorso giugno e in fase conclusiva. "Siamo una piattaforma digitale ma parliamo di mattone, un asset reale che, grazie all'innovazione digitale, diventa un utile e facile strumento di diversificazione finanziaria, in risposta all'esigenza di valorizzazione del risparmio, sentita da molti, specie in questa fase storica", spiegano i due fondatori, sottolineando che la piattaforma sta riscuotendo un "forte e crescente interesse, persino nel periodo di lockdown", sia da parte degli investitori, sia da parte delle società che propongono i progetti immobiliari. Ad oggi 21 progetti, di cui 14 dal lockdown, sono stati rimborsati, pari al 30% di queslli proposti, e sulla piattaforma ci sono più di 20 società proponenti e oltre 3 mila utenti registrati sul portale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



      Modifica consenso Cookie