Mondo

India: Delhi città più pericolosa per le donne nel 2020

Tra 19 megalopoli, la capitale teatro del 40% degli stupri

Di tutte le megalopoli indiane, nel 2020 Delhi è stata la più pericolosa per le donne, con il 40 per cento degli stupri conteggiati nelle metropoli del Paese- Lo dice il Ncrb, l'istituto per lo studio dei crimini che, dopo avere diffuso ieri i dati nazionali, oggi rende noti quelli relativi alle 19 città che contano più di 2 milioni di abitanti, Ahmedabad, Bengaluru, Chennai, Coimbatore, Delhi, Ghaziabad, Hyderabad, Indore, Jaipur, Kanpur, Kochi, Kolkata, Kozhikode, Lucknow, Mumbai, Nagpur, Patna, Pune e Surat.
    Dei 2.533 stupri denunciati in totale in queste 19 città, Delhi ne ha visti 967 (il 38%), seguita dai Jaipur, la capitale del Rajasthan che risulta, nell'insieme, lo Stato più pericoloso del Paese, e da Mumbai, con 322 aggressioni sessuali.
    Ieri il governatore di Mumbai si era vantato in un tweet della sicurezza per le donne della sua città, ma, evidentemente, dicono i commentatori, è stato travolto dalla fretta. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie