Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: ad Hainan istituito centro mediazione internazionale

(ANSA-XINHUA) - HAIKOU, 1 GIU - Un centro di mediazione internazionale per gli affari commerciali è stato aperto oggi presso il Tribunale Arbitrale Internazionale di Hainan, nella provincia dello Hainan in Cina meridionale.
    Il centro risolverà le controversie in materia di affari civili e commerciali tra persone fisiche, giuridiche e altre organizzazioni di pari status giuridico in patria e all'estero.
    Queste includeranno questioni come le controversie sui contratti e sui diritti e gli interessi relativi alla proprietà.
    Circa un terzo dei mediatori sono stati assunti dall'estero per fornire servizi di mediazione professionali e internazionali che coprano un'ampia gamma di settori.
    Considerata un ulteriore passo in avanti nelle riforme dello Hainan, l'apertura del centro è volta a contribuire a creare un contesto imprenditoriale conveniente, basato sul diritto e internazionale nel porto franco dello Hainan.
    Wang Xuelin, presidente del Tribunale Arbitrale Internazionale di Hainan, ha detto che dal punto di vista delle entità commerciali straniere, un meccanismo di mediazione e arbitrale delle controversie solido e migliorato è un importante metro di valutazione del contesto imprenditoriale locale.
    "Accrescerà la fiducia degli investitori internazionali nello Hainan per agevolare i canali di mediazione e arbitrali e collegare efficacemente i processi di mediazione con l'arbitrato e i contenziosi", ha detto Wang. (ANSA-XINHUA)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie