Responsabilità editoriale Xinhua.

Governo Hong Kong condanna violenze, sostegno alla polizia

'Non tollereremo alcun atto illegale'

(ANSA-XINHUA) - HONG KONG, 2 LUG - Il governo della Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong ha condannato severamente gli "atti violenti e illegali" commessi ieri e ha espresso il suo "pieno sostegno alla polizia nell'applicazione rigorosa della legge".
    La polizia di Hong Kong ha dichiarato di aver arrestato circa 370 persone alle 22.00 di ieri, ora locale, tra cui sei uomini e quattro donne per sospetta violazione della legge appena promulgata sulla salvaguardia della sicurezza nazionale nella Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong.
    Gli altri sono stati arrestati per assemblea illegale, condotta disordinata in luogo pubblico, guida pericolosa e possesso di armi da offesa.
    Un portavoce del governo della Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong ha dichiarato nella serata di ieri che l'esecutivo "condanna severamente coloro che hanno partecipato alle assemblee illegali, che hanno commesso atti violenti e illegali e che hanno causato gravi ferite fisiche agli agenti di polizia".
    Il portavoce ha annunciato che "non sarà più tollerato alcun atto illegale che possa minare la pace e la stabilità sociale" e che "sosterrà pienamente la polizia nell'applicazione rigorosa e risoluta della legge sulla sicurezza nazionale".
    (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie