Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: imballaggi per spedizioni sempre più green

Nell'e-commerce il 75% delle confezioni è riciclabile

(XINHUA) - HANGZHOU, 26 OTT - Grandi progressi in Cina nel 2019 nella gestione ecologica degli imballaggi per le consegne espresso, un settore in cui sta prendendo forma un quadro di sviluppo più rispettoso dell'ambiente. E' quanto emerge da un recente rapporto sull'evoluzione verde dell'industria postale e delle spedizioni espresso.
    Elaborato dal centro di ricerca e sviluppo della State Post Bureau, le poste statali cinesi, il documento riafferma il piano del Paese di cessare l'uso di imballaggi in plastica non biodegradabili e di nastri e sacchetti di plastica monouso presso i punti di consegna postale ed espresso entro il 2025.
    Lo scorso anno, il 98% dei pacchi di consegna era corredato da lettere di accompagnamento elettroniche per ridurre il ricorso agli equivalenti cartacei, permettendo così il risparmio di 61,7 miliardi di fogli A4.
    Le pratiche di eccessivo imballaggio, si legge nel rapporto, sono state ridotte lo scorso anno anche nel settore dell'e-commerce, dove il tasso di utilizzo di sacchi di trasporto riciclabili ha raggiunto il 75%, con un risparmio di 2,48 miliardi di sacchetti in plastica monouso.
    Il documento nota inoltre il recupero e il riutilizzo di un totale di 200 milioni di scatole da imballaggio in tutto il settore nel 2019 e il risparmio di 78 milioni di cartoni grazie al ricorso a materiali riciclabili. L'industria ha anche promosso il trasporto a basse emissioni di anidride carbonica, avvalendosi di 43.000 veicoli alimentati da fonti di energia pulite. (XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie