Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Onu, sì a dichiarazione di Pechino sul trasporto sostenibile

Approvata alla Conferenza svolta nella capitale cinese

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 17 OTT - La seconda Conferenza globale delle Nazioni Unite sul trasporto sostenibile si è conclusa a Pechino con l'adozione di un documento finale denominato, appunto, 'dichiarazione di Pechino'.
    Nel documento si invitano tutti i Paesi ad accelerare la trasformazione verso un trasporto più ecologico implementando le tecnologie più innovative. Si incoraggiano, inoltre, la cooperazione internazionale, lo sviluppo di capacità e lo scambio di conoscenze tra i Paesi. Sforzi dovrebbero essere profusi anche per aumentare la sicurezza stradale e migliorare la prevenzione delle epidemie e la capacità di risposta ad esse da parte del settore dei trasporti.
    La Cina, che ha ospitato la Conferenza, ha anche istituito un Centro per l'innovazione e la ricerca sul trasporto sostenibile su scala globale, una iniziativa che ha ricevuto il plauso dei partecipanti alla Conferenza.
    Li Xiaopeng, ministro cinese dei Trasporti, ha affermato nel suo intervento alla cerimonia di chiusura della Conferenza che la dichiarazione descrive una visione per il trasporto sostenibile globale e propone iniziative d'azione per rafforzare la cooperazione nel settore dei trasporti.
    Per Liu Zhenmin, segretario generale della Conferenza nonché sottosegretario generale delle Nazioni Unite per gli affari economici e sociali, "abbiamo ora l'opportunità di acquisire l'innovazione e la tecnologia in grado di rivoluzionare i trasporti". Ha inoltre sollecitato la cooperazione globale per garantire che il settore dei trasporti favorisca il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile e quelli dell'accordo di Parigi. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie