Migranti: 100 arresti per rivolta Malta

Per formalizzazione accuse. Rischio sovraffollamento carceri

(ANSA) - LA VALLETTA, 22 OTT - Un centinaio di migranti è stato arrestato per aver partecipato alla rivolta che tra domenica e ieri ha devastato il centro di accoglienza di Hal Far a Malta. Oggi è cominciata la sfilata al Tribunale di Valletta per le incriminazioni, procedura che sarà eseguita portando gli arrestati nella sede della Corte a gruppi di trenta. Secondo fonti giudiziarie citate dai media maltesi, è improbabile che i giudici concederanno rilasci su cauzione viste le circostanze e lo status giuridico degli arrestati. La probabile conferma di almeno una novantina di ordini detentivi equivarrà a far crescere la popolazione carceraria di oltre un quarto, mettendo sotto stress le strutture detentive dell'isola. A provocare la rivolta, secondo la ricostruzione fatta dalla polizia, è stato il rifiuto da parte degli operatori del centro aperto opposto a un sudanese che voleva entrare nonostante fosse ubriaco.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA