Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Nord America
  4. Michele Fiore, la candidata 'pistolera' a governatore Nevada

Michele Fiore, la candidata 'pistolera' a governatore Nevada

Nel video elettorale 'spara' su vaccini e frodi elettorali

(ANSA) - ROMA, 26 OTT - Gli obiettivi del suo programma politico possono essere sintetizzati in tre punti principali e Michele Fiore, 51enne repubblicana e sostenitrice della prima ora di Donald Trump, adesso candidata governatore del Nevada, li scandisce sulle etichette di altrettante bottiglie di birra: obbligatorietà dei vaccini, frode elettorale, teoria critica della razza. Punta, mira, spara, centra! E' la scena chiave del video elettorale presentato da Fiore nei giorni scorsi in una conferenza stampa all'Italian-American club di Las Vegas.
    Originaria di New York, Fiore è stata deputata nell'assemblea parlamentare del Nevada dal 2012 al 2016, mentre attualmente è consigliera comunale a Las Vegas. E il suo manifesto politico emerge a chiare lettere dal video elettorale, in cui la si vede arrivare nel deserto del Nevada a bordo di un suv con uno sticker ben in vista: 'Trump 2024'. Lei è fasciata in un vestito rosso fuoco, con cintura e pistola, che usa per 'colpire' i principali temi della sua proposta politica. Non è la prima volta però che Michele Fiore fa parlare di sè per il modo in cui si spende a favore del secondo emendamento della Costituzione Usa, quello che riconosce ai cittadini americani il diritto di detenere armi, il Daily Mail ricorda infatti che nel 2015 Fiore inviò cartoline per gli auguri di Natale con una foto di famiglia in cui i parenti erano raffigurati con pistole semi-automatiche, compreso il nipote Walther di cinque anni.
    All'epoca Fiore si difese dalle critiche affermando che nella foto il bambino non teneva le dita sul grilletto. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie