ANSAcom

Sps Italia, cresce kermesse dell'industria intelligente

Organizzata da Messe Frankfurt, oggi tappa informativa a Torino

TORINO ANSAcom

Una fiera che cresce quasi del 6%, così come il settore a cui quest'anno è dedicato un intero padiglione, robotica e meccatronica. A poche settimane dall'inizio della nona edizione, è già positivo il bilancio di Sps Italia, la kermesse dedicata all'industria intelligente, digitale e flessibile organizzata da Messe Frankfurt Italia, in programma a Parma dal 28 al 30 maggio. Oggi a Torino l'ultima delle quattro tappe di avvicinamento in giro per l'Italia, una giornata sul tema 'Non solo robotica: l'evoluzione delle tecnologie e delle competenze nei settori Automotive e Aerospace'. "Nel 2018 - ricorda Donald Wich, ad di Messe Frankfurt Italia - Sps Italia ha contato 808 espositori e 35.188 visitatori; quest'anno registra già una crescita che supera il 5%. Una fiera che continua dunque a crescere e che consente di avere un quadro completo dello stato dell'industria e della tecnologia in questo momento. Quest'anno avremo 6 padiglioni e abbiamo messo un accento particolare sul District 4.0 con una novità, l'area dedicata a robotica e meccatronica, tema sempre più fondamentale per le aziende manifatture, anche quelle piccole e medie". "La fabbrica del futuro la vediamo con i robot, gli esoscheletri, l'intelligenza artificiale, i processi machine-to-machine, quindi ci è sembrato interessante questo progetto, che abbiamo voluto presentare a Torino perché è la patria della robotica", sottolinea Francesca Selva, Vice President Marketing & Events Messe Frankfurt Italia. Il padiglione "sarà una grande fabbrica in movimento - spiega - in cui tutte le aziende porteranno demo funzionanti e avranno una vera 'arena' in cui discutere i temi legati alla robotica e all'industria del futuro". Altro aspetto a cui Messe Frankfurt Italia, con la sua fiera, dedica particolare attenzione è quello della formazione, con oltre 70 scuole fra Istituti Tecnici e Its, che parteciperanno grazie a un accordo con Fondazione Cariplo. "Avremo dunque momenti in classe per gli studenti - annuncia Francesca Selva - ma abbiamo voluto investire anche su un altro progetto, quello della formazione degli insegnanti, che vanno incentivati e attualizzati perché devono insegnare le nuove tecnologie che evolvono ogni giorno. E abbiamo pensato che la piattaforma migliore per poterlo fare potesse essere SPS. Crediamo in questo modo - conclude - di completare la catena, facendo di SPS Italia un momento informativo per tutti, le piccole e medie imprese, i ragazzi e gli insegnanti".

In collaborazione con:
Messe Frankfurt

Archiviato in