ANSAcom

Apre a Parma 'Sps Italia', in mostra la Manifattura 4.0

Al via la nona edizione della Fiera, espositori salgono a 850

Parma ANSAcom

Le nuove frontiere della robotica e la digitalizzazione delle imprese sono al centro della 9/a edizione di 'Sps Italia', la Fiera dedicata all'industria intelligente e flessibile in programma a Parma fino al 30 maggio. L'edizione 2019 si presenta ancora più ricca delle precedenti: sono, infatti, 850 gli espositori, con un aumento del 5% rispetto all'anno scorso. Tra gli stand sono esposte le più moderne soluzioni nei settori di riferimento, attraverso due percorsi principali: il primo dedicato all'automazione avanzata, Digital&Software e Competence Academy, il secondo - all'interno del padiglione 4.1 - è un vero e proprio viaggio nel futuro con le ultime innovazioni nei campi della robotica e domotica.
"Le aziende hanno investito tantissimo e si presentano con tantissime novità", spiega Donald Wich, Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia: "In esposizione ci sono anche alcune anteprime mondiali, da parte di aziende italiane e internazionali che lasceranno i visitatori a bocca aperta". In particolare, il percorso dedicato alle nuove tecnologie "rappresenta una panoramica tra le più aggiornate sull'automazione avanzata, il digital software e la robotica, aree che si presentano al gran completo con i nomi più importanti del settore". La parola d'ordine, infatti, resta 'innovazione': "Questo è il futuro dell'industria italiana, l'unica strada che consentirà al Made in Italy di essere sempre più competitivo, perché quello che oggi conta di più è la capacità delle aziende di competere nei mercati internazionali", aggiunge Wich.
Sps Italia, inoltre, offre anche un ricchissimo programma di incontri, convegni scientifici e seminari tecnici: "Un modo per restare al passo con i tempi di evoluzione delle tecnologie - sottolinea ancora l'ad - e anche per questo abbiamo invitato a un confronto sulla forza lavoro i rappresentanti di industria e sindacati". Il primo giorno si aperto con un appuntamento dedicato alla situazione generale del mercato, 'Il futuro dell'industria? Qui e ora. Tecnologie e competenze per la manifattura italiana', dove Anie, la Federazione delle Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche, ha presentato gli ultimi dati del settore, che dopo un inizio di 2018 positivo, oggi chiede nuova spinta per continuare a investire.

In collaborazione con:
Messe Frankfurt

Archiviato in