ANSAcom

Salute: igiene orale, fluoruro stannoso per gengive e smalto

Oral-B lancia suo primo dentifricio specialistico in Italia

MILANO ANSAcom

Oggi oltre il 50% della popolazione adulta soffre di sensibilità dentale, una conseguenza di una sbagliata o poco accurata igiene orale che porta inevitabilmente a problemi gengivali e del cavo orale, come carie, placca, problemi gengivali o erosione dentale.
"L'igiene orale, spesso sottovalutata, ha l'obiettivo di eliminare il più possibile l'incidenza delle carie e di tutte le malattie parodontali" ha spiegato il dottor Gianni Zanirato, socio e fondatore dell'Accademia Italiana di odontoiatria Conservativa e restaurativa (Aic), a margine della presentazione del primo dentifricio specialistico di Oral B Gengive & Smalto Pro-Repair, presentato oggi all'idroscalo di Milano in un villaggio dedicato all'informazione e alla salute di bocca e denti.
"Avere una buona igiene orale permette di evitare cure odontoiatriche che sono impegnative sia da punto di vista economico che biologico per il paziente", ha aggiunto.
Proprio in tema di erosione dentale, Aic ha da poco presentato i risultati di un Consensus Europeo che rivela e conferma l'efficacia di dentifricio a base di Fluoruro Stannoso e Cloruro di Stagno. "Le evidenze scientifiche ci dicono che tutti i prodotti per l'igiene orale che contengono fluoruro stannoso o cloruro stannoso possono rallentare la progressione dell'usura erosiva dei denti e riducono gli effetti collaterali come la perdita di anatomia del dente, la sensibilità dentinale e l'incidenza della carie", ha spiegato ancora Zanirato.
In totale sono oltre 200 gli studi che dimostrano come il Fluoruro Stannoso Stabilizzato sia una molecola determinante nel ridurre i problemi gengivali e mantenere le gengive sane.
Anche Oral B Gengive & Smalto Pro-Repair grazie alla tecnologia ActivRepairTm a base di Fluoruro Stannoso Stabilizzato e Cloruro di Stagno, "può abbattere la carica batterica del cavo orale dovuta ad esempio agli acidi dei cibi, riducendo i problemi gengivali e remineralizzando lo smalto in sole 2 settimane", ha spiegato Maurizio Campanelli, Market Strategy & Planning Professional di Oral B. "La base granulosa del dentifricio, idrosolubile, funziona come agente antitartaro e la sua particolare composizione molecolare fornisce protezione al bianco naturale dei denti".
"Il nostro obiettivo è di migliorare la salute orale e di portare nelle case delle persone la professionalità e l'esperienza di igienisti dentali e odontoiatri figure chiave con cui collaboriamo", ha concluso Campanelli.
Un pomeriggio di salute, informazione e anche divertimento: al villaggio Oral-B allestito all'Idroscalo, infatti, igienisti dentali e odontoiatri hanno mostrato ai partecipanti come curare la propria bocca - dall'uso dello spazzolino elettrico al filo interdentale - e toccato anche un nuovo record mondiale: quello del ‘dentifricio più lungo’ del mondo. Con 3.165 tubetti, Oral B ha battuto il Guinness World Record del 2016 (che era di 3.018), primato ufficializzato da Lorenzo Veltri, giudice del GWR. Al termine dell'evento, tutti i tubetti di dentifricio sono stati donati in beneficienza.

In collaborazione con:
Procter & Gamble

Archiviato in