israele - Il Technion di Haifa al lavoro su test casalingo rapido

19 aprile

Redazione ANSA

Un test rapido e non costoso per l'accertamento casalingo dell'infezione da Covid-19. E' quello a cui sta lavorando un gruppo di ricercatori del Technion di Haifa secondo cui il kit si compone di due provette da test e un contenitore di acqua calda.

I risultati - in poco meno di un'ora - avrebbero inoltre un'affidabilità del 99%. La microbiologa Naama Geva-Zatorsky - che guida il gruppo dei ricercatori del Technion - ha spiegato ai media che il kit si basa su materiale già esistente prodotto da una azienda Usa che ha mostrato di essere efficiente nell'identificazione del materiale genetico del coronavirus. L'innovazione introdotta dal Technion consiste - ha aggiunto la microbiologa - è lo sviluppo di un protocollo che prevede l'adattamento del test a casa e in tempi rapidi.

Geva-Zatorsky ha spiegato che il suo laboratorio al momento sta lavorando ad ulteriori verifiche e che, se riceveranno l'autorizzazione del ministero della sanità, potranno produrre il kit su larga scala in poco tempo. E nel futuro - ha aggiunto - lo stesso sistema potrà essere impiegato per altri virus o agenti patogeni. I test sono considerati anche in Israele la chiave della possibile exit strategy dalla malattia e soprattutto della ripresa dell'economia, finora affossata dall'infezione che ha portato il tasso di disoccupazione attorno al 25% della forza lavoro. Per questo il premier Benyamin Netanyahu ha dato come obiettivo al paese quello di 30mila test ma finora, a causa della scarsezza del reagente chimico per l'infezione, si è arrivati con fatica fino a 10mila al giorno nell'ultima settimana. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie