• Premier League: United perde in casa, City è campione d'Inghilterra

Premier League: United perde in casa, City è campione d'Inghilterra

Scudetto aritmetico per citizens di Guardiola, Red devils ko contro l'ultima

Dopo la Bundesliga, anche la Premier ha il suo 'padrone' 2018: a laurearsi campione d'Inghilterra per la quinta volta nella sua storia è stato il Manchester City che ha approfittato dell'involontario 'regalo' dei cugini dello United di Josè Mourinho - che hanno perso clamorosamente in casa 0-1 contro il West Bromwich, ultimo in classifica - per laurearsi campioni d'Inghilterra con cinque turni d'anticipo. Dopo la bella vittoria, ieri, sul campo del Tottenha, oggi ai citizens di Pep Guardiola serviva che lo United perdesse. Un risultato difficile da prevedere, considerato che gli avversari dei Red Devils erano la cenerentola del campionato - ma la Premier negli ultimi anni (il Leicester di Ranieri, il Chelsea di Antonio Conte) ha insegnato che le sorprese sono all'ordine del giorno.

E così ci ha pensato un gol di Rodriguez al 73' per regalare lo scudetto al City, che ha incassato così, davanti alla tv, la quinta Premier League della sua storia, la terza degli ultimi sette anni. Un trionfo quello della squadra di Pep Guardiola, ancora 'scottata' dalla cocente eliminazione in Champions mercoledì sera per mano del Liverpool, che ha dominato dall'inizio alla fine un campionato che ha sempre avuto un solo padrone (28 vittorie e appena due sconfitte), come la classifica dimostra: sono 16 i punti di vantaggio sullo United quando mancano 5 giornate alla conclusione. Per il suo tecnico, Pep Guardiola, si tratta del 23mo titolo, il settimo 'scudetto', dopo quelli conquistati alla guida del Barcellona (tre) e del Bayern Monaco (altri tre).

Cade l'Arsenal a Newcastle. Intanto per nulla distratto dal sorteggio di Champions, che per le semifinali gli ha riservato la Roma, il Liverpool cala il tris e si sbarazza del Bournemouth per 3-0, mandando a segno tutto il tridente: Mané, Salah e Firmino. In particolare l'ex della Roma ha segnato la rete numero 30 in campionato, beffando il portiere avversario Begovic con un colpo di testa. Klopp ha schierato i suoi molto corti, chiedendo loro di andare a raddoppiare, e anche triplicare, sui portatori di palla. Ottimo in avanti il lavoro dei tre attaccanti, veloci e sempre pronti al taglio o alle triangolazioni. Di Francesco avrà preso nota. Sotto di 2 gol, il Chelsea segna 3 reti in 8 minuti e vince in casa del Southampton e si porta a -7 dal quarto posto. Vittorie per Crystal Palace, Huddersfield e Burnley. 

Il quadro della 34/ma giornata (RISULTATI E CLASSIFICHE)

Southampton-Chelsea 2-3
Crystal Palace-Brighton 3-2
Burnley-Leicester 2-1
Huddersfield-Watford 1-0
Swansea City-Everton 1-1
Liverpool-Bournemouth 3-0
Tottenham-Manchester City 1-3
Newcastle-Arsenal domenica  2-1
Manchester United-West Bromwich 0-1
West Ham United-Stoke City lunedì ore 21

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA