Judo: Iran bandito da ogni competizione

Federazione mondiale sanziona Teheran per boicottaggio a Israele

(ANSA) - LOSANNA, 22 OTT - La Federazione internazionale di judo ha squalificato l'Iran da ogni competizione internazionale fintantoché non accetterà di affrontare atleti israeliani. La decisione dell'IJF, al momento a tempo indefinito, arriva a un mese di distanza dai Mondiali di Tokyo e dopo la denuncia del judoka iraniano ed ex iridato Saeid Mollaei che aveva fatto sapere che gli era stato ordinato dalle autorità del suo Paese di ritirarsi per non dover affrontare l'israeliano Sagi Muki.
    L'atleta aveva poi chiesto asilo politico in Germania mentre Teheran aveva rigettato ogni accusa, parlando di provocazioni.
    Oggi la commissione disciplinare dell'IJF ha annunciato che il divieto resterà in vigore "fino a quando la Federazione judo iraniana non darà forti garanzie e dimostrerà di rispettare lo Statuto IJF, accettando che i suoi atleti combattano contro gli atleti israeliani".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA