Rugby: Italia-Scozia; Fischetti, c'è tanta voglia di vincere

Pilone azzurro sprona i suoi, 'un sogno giocare all'Olimpico'

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - "Ho trovato un ambiente che ha voglia di vincere, riscattare risultati non positivi e cominciare a imporre il nostro gioco cercando di essere sempre più performanti partita dopo partita". Dal ritiro dell'Italrugby a digiuno di vittorie da cinque anni (in casa da sette) e che si prepara ad affrontare la Scozia (sabato allo stadio Olimpico) per il terzo turno del 6 Nazioni, il pilone azzurro Danilo Fischetti fa il punto della situazione e manifesta un certo ottimismo. "Dopo l'esordio contro il Galles (42-0 n.d.r.), a Parigi abbiamo mostrato i primi miglioramenti e una maggiore confidenza nel nostro piano di gioco. Sicuramente i dettagli vanno curati con maggiore attenzione per evitare di replicare alcuni errori, però stiamo lavorando duro per proseguire il nostro percorso di crescita". Ma come sarà per Fischetti giocare all'Olimpico, in cui ci saranno anche settemila tifosi ospiti? "Fin da quando ero bambino avevo il sogno di giocare con la maglia della Nazionale a Roma- risponde -, supportato dalla mia famiglia e dai miei amici. Quando ero in Accademia ed ero a bordo campo all'Olimpico per consegnare i palloni ai giocatori dell'Italia, era già qualcosa di grande per me che guardavo con ammirazione coloro che difendevano i colori azzurri. Sognavo, un giorno, di poter essere su quel prato, e adesso spero di poter essere in lista gara e di dare il mio apporto alla squadra davanti al pubblico di Roma che fa sentire sempre il suo sostegno alla squadra".
    Intanto la Federazione italiana rugby ha lanciato un'iniziativa di raccolta fondi sulla piattaforma Wishraiser a sostegno della campagna 'Illuminiamo il Futuro' di Save the Children Italia Onlus. I donatori potranno volare a Roma per il 6 Nazioni e assistere dall'area ospitalità al match conclusivo del torneo tra Italia e Inghilterra, e anche partecipare alla cena di gala con le due squadre. Sarà anche il giorno dell'addio di Sergio Parisse alla nazionale, e quindi un'occasione da onn perdere. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie