Nba: super Lebron fa 46 punti e atterra i Cavs

Sixers battuti dall'ultima in classifica, ma restano al comando

Grande show e risultato pieno per Lebron James nel turno di questa notte in Nba. Con ben 46 punti (6 assist e 8 rimbalzi) il fuoriclasse ha guidato i suoi Lakers alla vittoria contro i Cleveland Cavaliers. La gara è finita 115-108 per i californiani campioni in carica, decima vittoria esterna di fila, ma il punteggio dice meno di quel che si è visto in campo, con Lebron incontenibile in attacco.
    Grande delusione invece per i Sixers, primi in classifica nella Eastern Conference e battuti a sorpresa dai Detroit Piston, fanalino di coda. La partita si è conclusa 119-104 e i Sixers, privi della loro stella Joel Embiid, l'hanno probabilmente sottovalutata. Ne hanno approfittato i Boston Celtics, vittoriosi sui Chicago Bulls per 119-103, e ora secondi in classifica.
    Nelle altre sfide, netta vittoria di Indiana sui Raptors per 129-114, e successo anche dei Nets su Miami per 98-85, con 'soli' 20 punti per il barba Harden.
    Porta la firma soprattutto di Michael Porter jr (30 punti) la vittoria di Denver su Dallas 117-113, nonostante la grandissima prova di Luka Doncic che firma una tripla doppia (35 punti, 16 assist ed 11 rimbalzi).
    Nelle altre partite, Oklahoma ha superato Portland 125-122, Golden State ha piegato nettamente Minnesota 130-108 e Orlando Magic ha avuto la meglio sugli Hornets 117-108. In classifica a est è prima Philadelphia, a ovest i Lakers
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie