U.21: poker al Marocco, l'Italia piace

Apre saga del gol l'attaccante Parigini, chiude Vido nel finale

I 'senatori' azzurri balbettano, l'Under 21 no: vince e convince, sia pure in amichevole. Dopo i sei gol rifilati all'Ungheria a Budapest, oggi a Ferrara la squadra guidata da Gigi Di Biagio ha calato il poker contro il Marocco. L'Italia, scesa in campo con il 4-4-2 (Chiesa e lo stesso Parigini a sostegno di Murgia e Cutrone), è passata in vantaggio dopo 25', grazie a un gol-capolavoro di Vittorio Parigini, classe 1996, attaccante di proprietà del Torino, ma in prestito al Benevento: l'azzurrino si è liberato al tiro dal vertice dell'area e ha fulminato il portiere marocchino Benabid con un gran destro. Al 38' è arrivato il raddoppio del milanista Patrick Cutrone, su assist del compagno di club Calabria. Al 20' della ripresa tris dell'Italia con Bonazzoli, subentrato proprio a Parigini, e al 44' poker di Luca Vido, pure lui entrato in campo nella ripresa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA