Calcio: Brescia; Lopez, non è l'ultima spiaggia"

Il tecnico uruguaiano: "penso ancora al primo rigore col Genoa"

(ANSA) - MILANO, 10 LUG - Sette punti da recuperare in sette partite per una squadra, il Brescia, che viaggia a una media di 0.67 punti a partita: la salvezza appare come un miraggio. Ma Diego Lopez non si arrende e non vuole definire neanche la partita di domani sera contro la Roma come l'ultima spiaggia: "Perché dopo restano sei partite". Il Brescia mastica amaro per la partita contro il Torino anche se "da quando é ripreso il campionato il rammarico più grande resta il primo dei due rigori assegnati al Genoa".
    Sulla partita con i giallorossi Lopez é asciutto: "Prima del Verona e del Torino avevo detto che erano due gare alla portata, stavolta non l'ho detto ma non vuol dire che non ci presentiamo". Il problema più grande del Brescia é la coperta corta, anche in attacco dove Torregrossa e Donnarumma devono fare gli straordinari e Balotelli - il cui peso sfiora i 100 kh - non tornerà più tra i convocati nonostante il reintegro agli allenamenti. Rispetto alle ultime uscite l'unico cambio dovrebbe essere in difesa con Chancellor al posto di Mateju. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie