UAE Tour: Ganna non tradisce, la cronometro è sua

Iridato vince la 2/a tappa. Pogacar sale in vetta alla generale

Filippo Ganna si conferma il più forte a cronometro, aggiudicandosi la sfida contro il tempo valida come 2/a tappa della 3/a edizione dell'UAE Tour di ciclismo (21-27 febbraio), unica gara del circuito World Tour disputata in Medio Oriente. Sul percorso lungo 13 chilometri, e ricavato interamente sull'isola di Hudayriyat, il campione del mondo della specialità è stato l'unico corridore capace di scendere sotto i 14' (13'32"). Alle spalle di Ganna si è piazzato lo svizzero Stefan Bisseger (14'10"), terzo il danese Mikkel Bjerg, in 14'17".
    Nella classifica generale al comando adesso c'è lo sloveno Tadej Pogacar, che ha 5" di vantaggio sul portoghese Joao Almeida; terzo Mattia Cattaneo, a 18". Non ha preso il via la Alpecin Fenix che, d'accordo con gli organizzatori, ha scelto di isolarsi dopo la scoperta di un caso di positività di un membro dello staff nei test Anticovid effettuati ieri.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie