Motogp, Espargarò "Oliveira è volato"

Iannone "vista la situazione, non c'era alternativa al rinvio"

(ANSA) - ROMA, 26 OTT - "Ho visto chiaramente Oliveira volare spinto dal vento": il pilota dell'Aprilia Aleix Espargarò era subito dietro al portoghese della Ktm vittima di una caduta, senza conseguenze, nell'ultima sessione di libere prima del gp di Australia di motogp. "La situazione era davvero pericolosa, troppo vento e soprattutto a raffiche incostanti, ha detto Espargarò. La decisione di sospendere le prove è stata giusta, spiega il pilota dell'Aprilia- una cosa che amo di questo paddock è il rispetto per la voce dei piloti specialmente quando si tratta di sicurezza. Ora speriamo che la situazione migliori per domani e ci permetta di correre".
    Sulla stessa lunghezza d'onda l'altro pilota Aprilia, Andrea Iannone: "Viste le condizioni non c'era alternativa, con questo vento e le basse temperature è davvero troppo pericoloso girare.
    La maggioranza dei piloti si è trovata d'accordo sulla sospensione dell'attività in pista, valuteremo domani mattina la situazione".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie