Sport

Moto: anche in Texas è super Bagnaia, un'altra pole LA GRIGLIA DI PARTENZA

Pilota Ducati precede Quartararo e Marquez. Rossi cade, 20/o tempo

L'asfalto del circuito di Austin non convince i piloti, ma in Texas bisogna comunque gareggiare perché il calendario prevede il Gp delle Americhe. E allora tutti in pista per le qualifiche, in cui nella classe MotGp Francesco Bagnaia, per la gioia della Ducati, ha centrato la terza pole consecutiva in questo Mondiale, piazzando un giro sensazionale in 2:02.781 e precedendo il leader della classifica iridata Fabio Quartararo, che ha accusato un distacco di 348 millesimi. Ma sorride anche Marc Marquez, che in tutti i gran premi disputati finora sul tracciato texano aveva sempre ottenuto la pole (sette su sette) meritandosi il soprannome di 'Sceriffo'. Questa volta è terzo, suo miglior risultato nelle prove ufficiali da Jerez 2020, segno che lo spagnolo sta tornando sui livelli che competono a uno che possiede il suo talento. La delusione della giornata si chiama invece Jack Miller, solo decimo dopo aver peggiorato di ben nove decimi i suoi tempi nelle libere della mattinata.

Quartararo: 'Bagnaia è il pilota migliore'

Caduta senza conseguenze, durante queste qualifiche, per Valentino Rossi che domani in griglia partirà dalla 20/a posizione. Per il resto, nella seconda fila dello schieramento ci saranno le Ducati Pramac di Jorge Martin e Johann Zarco, e la Honda di Takaaki Nakagami. Bene anche Luca Marini, nono dopo aver superato il taglio in Q1. Suzuki in linea con le aspettative rispetto al livello mostrato in qualifica per tutto l'anno, con Alex Rins 7° e Joan Mir 8°, davanti alla Ducati di un fantastico Luca Marini (9° dopo aver superato il taglio in Q1). "Sono veramente contento per questa pole - dice Bagnaia ai microfoni di Sky Sport - perché è tutto il weekend che fatichiamo molto. Per fortuna sono stato in grado di fare uno step pazzesco nella FP4 seguendo lo stile di Jack Miller. In quel modo ho imparato come affrontare il T1 e, soprattutto, come non farmi condizionare dalle buche. Lui era in grado di evitarle, come si è visto nella FP3, nella quale volava. A quel punto ho trovato un extra feeling all'anteriore e devo dire che è stato tutto bellissimo. E' la mia prima pole negli States, ed è davvero gustosa". 

In Moto3 pole a Masia - Lo spagnolo Jaume Masia, in sella a una Red Bull KTM Ajo, ha ottenuto il miglior tempo assoluto, in 2:15.986, nelle prove ufficiali del Gp delle Americhe in Austin, in Texas e quindi partirà in pole position. Secondo miglior tempo per Dennis Foggia (Leopard Racing) a 0.193, terzo tempo per l'altro spagnolo Jeremy Alcoba (Team Racing Gresini).

In Moto2 pole a spagnolo Fernandez - Lo spagnolo Raul Fernandez (Red Bull Ktm) ha ottenuto il miglior tempo nelle qualifiche della classe Moto2 del Gp delle Americhe ad Austin, in Texas, girando in 2 2'08.979. Secondo miglior tempo per l'australiano Remy Gardner, anche lui su Red Bull Ktm, terzo tempo per Fabio Di Giannantonio sulla Kalex del Team Gresini, che ha preceduto Marco Bezzecchi (VR46 Kalex). 

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie