Hi-tech
  1. ANSA.it
  2. Tecnologia
  3. Hi-tech
  4. Apple, tamponi giornalieri ai dipendenti non vaccinati

Apple, tamponi giornalieri ai dipendenti non vaccinati

Test rapidi settimanali per i lavoratori immunizzati

(ANSA) - MILANO, 21 OTT - Apple sta intensificando i controlli per il Covid-19 sui dipendenti. Secondo quanto riporta Bloomberg, il colosso statunitense avrebbe deciso di sottoporre i lavoratori non vaccinati, che si recano in ufficio, a tamponi giornalieri. Esattamente un mese fa, c'era stato l'incontro tra il Ceo della Mela, Tim Cook, e il responsabile delle vendite al dettaglio e del personale, Deirdre O'Brien, per decidere la stretta. Il requisito si applicherà anche ai lavoratori che, per ragioni di privacy, non indicano il proprio stato vaccinale anti Covid. Stando alle fonti, non ancora confermate, la compagnia richiederà anche ai dipendenti vaccinati di eseguire un test, rapido e settimanale. Bloomberg spiega che Apple ha dato tempo fino al 24 ottobre per compilare un form in cui ogni assunto può inserire che tipologia di vaccino ha fatto e quando. Senza tale informazione, l'azienda lo considererà non vaccinato. Le regole entreranno in vigore il 1 novembre e riguarderanno, per ora, gli Stati Uniti. La politica sarà leggermente diversa per i dipendenti negli Apple Store. A questi, se non vaccinati, verrà chiesto di eseguire un tampone due volte a settimana anziché ogni giorno. Gli immunizzati dovranno presentare un test rapido negativo alla settimana, da ritirare, gratuitamente, presso gli uffici o direttamente nei negozi. Potranno poi farlo a casa, con i risultati che verranno inviati ad ognuno su un'app interna.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie