5G: Johnson, luce verde limitata a Huawei

Gb si appresta ad annunciare decisione malgrado pressioni Usa

Via libera alla partecipazione del colosso cinese Huawei allo sviluppo della moderna rete di comunicazione 5G nel Regno Unito, seppure con restrizioni ancor più serrate di quella evocate nei mesi scorsi per cercare di contenere l'irritazione Usa. E questa la decisione che il Consiglio della Sicurezza Nazionale britannico e il governo Tory di Boris Johnson si preparano a prendere domani, anticipa il Financial Times.

Una decisione che suscita perplessità dalle opposizioni e anche di alcuni esponenti politici conservatori nel Regno, ma che Johnson ha oggi fatto balenare in prima persona assicurando che è stata individuata "una soluzione" in grado di rappresentare "una grandissima vittoria strategica" per il Paese. Soluzione che nelle sue parole garantirà "il progresso tecnologico e l'interesse dei consumatori", senza "compromettere le nostre infrastrutture sensibili né porre a rischio la sicurezza nazionale o la nostra capacità di lavorare assieme ai servizi d'intelligence" delle potenze alleate.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie