20:52

Razzo Katiuscia su Zona Verde di Baghdad

Nessun ferito

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BAGHDAD, 19 MAG - Un razzo Katiuscia ha colpito la Zona Verde di Baghdad, la zona fortificata della capitale irachena che ospita l'ambasciata americana, senza provocare nè vittime, nè feriti. Lo riporta l'agenzia di Stato irachena.
    Secondo giornalisti dell'Associated Press che si trovavano sul lato est del fiume Tigri, è stata avvertita un'esplosione e poco dopo hanno cominciato a suonare le sirene dell'arma.
    L'attacco avviene in un momento di forte tensione nel Golfo Persico tra Stati Uniti e Iran e a pochi giorni dall'annuncio della Casa Bianca di aver deciso di ritirare il personale non essenziale dalle sue sedi diplomatiche in Iraq.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:48

Ultrà Juve omaggiano De Rossi

Tributo curva a capitano Roma, "prima uomo poi calciatore

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 19 MAG - "Ciao De Rossi, prima uomo poi calciatore". Il saluto della Curva Sud della Juventus al capitano della Roma, che a fine stagione concluderà la sua avventura in giallorosso. Un tributo, quello dei tifosi bianconeri, a un avversario da sempre rispettato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:36

Delon tra le lacrime, è la fine di tutto

Attore Palma d'oro sopraffatto, 'penso a Mireille e a Romy'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - CANNES, 19 MAG - Alain Delon non ha retto l'emozione ed e' crollato in una commozione irrefrenabile durante la cerimonia per la Palma d'oro d'onore. "Penso a questo come alla fine della mia carriera, alla fine della mia vita", ha detto mentre il pubblico urlava 'no'. Uscendo dalla sala, al braccio della figlia Anouchka ha quasi sussurrato "penso a Mireille e a Romy". L'ovazione e' durata 10 interminabili minuti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:29

Kurs, Strache in carcere? Non decido io

'Sono stato molto scioccato da quel video'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BERLINO, 19 MAG - "Non lo decido io". Così il cancelliere austriaco Sebastian Kurz risponde, in una intervista alla Bild, a chi gli chiede se sia convinto che l'ex vicecancelliere e leader della Fpoe Hans Christian Strache debba essere arrestato per la vicenda del video di Ibiza che ha dato la stura alla crisi di governo in Austria. "Io sono stato scioccato e molto scosso da quello che si diceva nel video", conclude senza, tuttavia sbilanciarsi su come proseguirà l'esperienza di governo da qui fino alle elezioni. Tuttavia, dall'intervista appare chiaro che una collaborazione con l'estrema destra verrà difficilmente riproposta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:27

Catturato evaso da carcere di Cosenza

Individuato vicino fiume Crati da carabinieri e penitenziaria

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - COSENZA, 19 MAG - E' stato catturato stasera Amadou Coulibally, il 20enne del Mali evaso stamani dal carcere di Cosenza. A bloccarlo sono stati i carabinieri insieme alla polizia penitenziaria. Il giovane è stato portato nella caserma dei carabinieri. Coulibally è stato individuato e bloccato nelle vicinanze del fiume Crati, nella stessa zona in cui era stato avvistato nel pomeriggio mentre si gettava da un ponte per sfuggire alle forze dell'ordine. Proprio per questo le ricerche si sono concentrate nella zona e stasera è giunta la conclusione positiva delle ricerche. Il giovane aveva indosso gli stessi abiti che aveva al momento dell'evasione.
    Dopo l'arresto Coulibally è stato portato nella caserma Grippo, sede della Compagnia carabinieri di Cosenza, per gli adempimenti del caso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:22

Nedved "Nuovo tecnico? Nessuna fretta"

"Stiamo facendo valutazioni. Chiuso ciclo naturale"

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - "Le idee le abbiamo e abbastanza chiare ma finora non è stato fatto niente. Non abbiamo fretta.
    Non sarà semplice, sappiamo che non si ripeterà un ciclo come questo e per questo sarà difficile la scelta". Così il vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved, A Sky sul dopo Allegri. "Per noi si è concluso un ciclo naturale. Non ci sono altri motivi. Max è stato immenso e ha vinto quasi tutto quello che gli era stato chiesto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:17

Italia ko, per Olanda U17 bis europeo

Azzurrini sconfitti 4-2 nella finale di Dublino

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - Svanisce in finale il sogno dell'Italia Under 17 di diventare campione d'Europa: il titolo continentale se lo aggiudicano i pari età e campioni uscenti dell'Olanda che hanno superato gli azzurrini (allenati da Carmine Nunziata) 4-2 nella finale di Dublino. Partita quasi senza storia con gli Orange che hanno chiuso il primo tempo avanti 3-0 (Hansen, Bannis e Maatsen i marcatori), prima della reazione azzurra con Colombo che ha accorciato le distanze. Poi di nuovo in gol l'Olanda prima del 4-2 definitivo segnato ancora da Colombo per la sua persona doppietta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:11

Campedelli, chiederò a Pellissier di fare presidente

Per la bandiera del Chievo un ruolo operativo non solo onorifico

Chiudi
Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA) Soccer: Serie A; Chievo-Verona (ANSA)

Tiene banco nel dopo partita di Verona l'addio di Sergio Pellissier. Anche e soprattutto a causa delle dichiarazioni del presidente Luca Campedelli che prima dell'inizio ha ammesso: "chiedero' a Pellissier di fare il presidente del Chievo, un ruolo operativo non solo onorifico. Con lui non ne ho ancora parlato, ma penso che non ce ne sia bisogno". Sulla stessa riga le parole del tecnico Mimmo Di Carlo. "Quando sono arrivato al Chievo, ho messo al centro del progetto salvezza Sergio Pellissier e lui ha risposto presente. Dal Napoli in poi, è stato un giocatore fondamentale e ha fatto partite eccezionali. Poi l'infortunio ad Empoli - ha aggiunto - ci ha complicato la strada. Sono onorato di aver accompagnato un campione come lui a fine carriera, Sergio è il calciatore più forte in rosa, ha preso questa decisione e bisogna accettarla. Dobbiamo ringraziare i calciatori e i tifosi della Sampdoria per gli applausi alla sua uscita dal campo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:50

Europee: in Germania maggioranza e Afd

Nuovo sondaggio Emnid per Bild, il 77% dei tedeschi vuole votare

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BERLINO, 19 MAG - A una settimana dalle elezioni europee, la maggioranza Cdu-Spd che sostiene il cancelliere Angela Merkel rimane stabile nei sondaggi. La rilevazione settimanale di Emnid per Bild am Sonntag rivela che i democristiani restano al 29 percento, l'SPD al 16 percento. I Verdi perdono un punto rispetto alla settimana precedente e arrivano al 18%. FDP e Linke restano al 9 percento ciascuno.
    Immutato è anche il risultato dell'AFD, che ha raggiunto il 13 percento. Gli altri partiti crescono di un punto e totalizzano insieme il 6 percento.
    Lo stesso sondaggio riferisce che il 77 percento dei tedeschi intende andare a votare alle elezioni europee.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:44

Ferisce il padre,lui cade e muore

Ragazza fermata, moglie lo aveva denunciato per maltrattamenti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - La moglie lo aveva già denunciato per maltrattamenti ma questo non è bastato a fermare l'inferno in famiglia. Un inferno fatto di botte, minacce, insulti e atteggiamenti violenti, complice l'alcol, e che ieri sera ha avuto un tragico epilogo: Lorenzo Sciacquatori, 41 anni, è stato ferito dalla figlia Debora 19enne, poi è caduto ed è morto poco dopo essere arrivato in ospedale. E' accaduto a Monterotondo, vicino a Roma. All'alba di domenica quando il marito, ubriaco, è tornato a casa e ha cominciato ad inveire e a insultare la moglie. La donna e la figlia hanno tentato invano per tre ore di ricondurlo alla calma. Alla fine spaventate sono fuggite da casa: lui le ha inseguite per le scale. Nell'androne del palazzo la figlia Debora, impaurita dall'ennesimo atto di violenza, lo avrebbe colpito al volto con un piccolo coltello che aveva con se'. L'uomo ha perso l'equilibrio ed è caduto in terra. La ragazza ha chiamato subito i soccorsi e l'uomo è stato trasportato d'urgenza in ospedale dove è morto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:38

Gdf a bordo Sea Watch, nave sequestrata

Viminale, imbarcazione fuori legge, no allo sbarco

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - La Guardia di Finanza sta procedendo d'iniziativa al sequestro della Sea Watch 3. Secondo quanto si apprende, i militari delle Fiamme Gialle sono a bordo della nave, ancorata alla fonda a mezzo miglio a sud del porto di Lampedusa, per un'attività di polizia giudiziaria finalizzata proprio al sequestro. I militari procederanno inoltre alla denuncia dell'equipaggio all'autorità giudiziaria. La Sea Watch è "una nave fuorilegge": la "magistratura faccia come crede, ma il Viminale continua e continuerà a negare lo sbarco", dicono fonti del Viminale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:35

Mahmood, Eurovision? ce l'ho messa tutta

'Risultato più importante mia carriera'. A lui Premio Composer

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TEL AVIV, 19 MAG - "Non ho né delusioni né rimpianti, questo per me è il risultato più importante della mia carriera". E' il bilancio di Mahmood che all'Eurovision a Tel Aviv ha mancato per un pelo di bissare il successo ottenuto a Sanremo con 'Soldi'. "Sono stato a Tel Aviv dieci giorni - racconta all'ANSA - e con gli altri non c'era rivalità e competizione, ma tanto rispetto". "Ce l'ho messa tutto e spero si sia visto, sì sul palco ho dato tutto", aggiunge dopo aver ringraziato tutti per la performance che ha incantato la sala stampa e non solo. Il cantante dice di essere "contento" che a vincere sia stata l'Olanda: "mi piaceva il pezzo". Non ha rimpianti di aver cantato in italiano quando quasi tutti gli altri hanno scelto l'inglese. "Se guarda al fatto che sono arrivato secondo con un brano in italiano direi proprio di sì scelta giustissima. Dall'Eurovision ho ricevuto il Composer Award, il premio per la miglior composizione, mi hanno detto che è la prima volta che un brano in italiano ottiene questo risultato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:33

Messi chiude Liga con una doppietta

Eibar-Barca 2-2, per 'Pulce' in arrivo sesto trofeo goleador

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - Una doppietta di Leo Messi chiude nel migliore dei modi la Liga 2018-2019, vinta già da qualche giornata dal Barcellona del fuoriclasse argentino. La doppietta della 'Pulce' arriva al termine di Eibar-Barcellona conclusa 2-2 e che porta i blaugrana a 87 punti in classifica (+11 sull' Atletico 2/o e addirittura +19 sul Real Madrid, 3/o). Con i gol di oggi Messi arriva a quota 36 in Liga, rafforzando ulteriormente la leadership nella classifica della Scarpa d'Oro (che ha già vinto 5 volte in carriera) che adesso guida con 72 punti (36 reti) contro i 64 (pari a 32 reti) di Mbappè del Psg che deve ancora giocare l'ultima partita di Ligue1.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:29

Sudan: ripresi i negoziati

Per la transizione verso un governo civile

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - KHARTUM, 19 MAG - Il consiglio militare al potere in Sudan ha annunciato la ripresa dei negoziati con i promotori delle proteste anti-Bashir per la transizione a un governo civile, interrotti per tre giorni durante i quali è stato smantellato il sit-in nella capitale Khartum. Le due parti avevano raggiunto una bozza di accordo dopo gli scontri tra militari e manifestanti che continuavano a protestare dopo la cacciata del presidente Bashir, per 30 anni al potere, reclamando un governo civile. Il vice capo del Consiglio militare, generale Mohammed Hamdan Dagalo, meglio noto come Hemedti, ha fatto sapere che le forze di sicurezza hanno arrestato i responsabili dell' attacco ai manifestanti della scorsa settimana, in cui erano rimaste uccise almeno cinque persone, incluso un ufficiale dell'esercito. Entrambe le parti hanno attribuito l'attacco ai sostenitori del presidente deposto. Il governo militare aveva posto come condizione alla ripresa dei colloqui la fine dei blocchi stradali, smantellati senza incidenti giovedì scorso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:26

Malick, Dio, martirio e disobbedienza

In concorso Hidden Life, storia vera di Jägerstätter

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) CANNES 19 MAG - Con 'A Hidden Life', dramma sulla seconda guerra mondiale di Terrence Malick in corsa al Festival di Cannes, il regista filosofo torna sui suoi passi e racconta una storia vera, continua, senza sbalzi temporali. Non rinuncia però alla voce fuori campo, al suo coro tragico-metafisico di sempre, per raccontare, attraverso una storia di disobbedienza il non senso di tutto, l'assenza di Dio o ancora la presenza di un Dio malvagio che "quando ha creato questo mondo ha creato il male". Di scena una storia cristologica con protagonista August Diehl nei panni di Franz Jägerstätter, obiettore di coscienza della seconda guerra mondiale che fu beatificato nel 2007. Ovvero un contadino austriaco, fervente cattolico, che visse nel borgo di Sankt Radegund e nel 1938 all'arrivo dei nazisti fu l'unico del suo paese a votare contro la Anschluss, l'annessione alla Germania di Hitler. Scoppiata poi la Seconda Guerra Mondiale, nel 1943 si rifiutò di arruolarsi nell'armata dell'Asse.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Successiva