12:32

Migranti: Papa, un dolore nel cuore

'Prego per loro e per coloro che hanno la responsabilità'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 20 GEN - "Penso alle 170 vittime dei naufragi nel Mediterraneo: cercavano un futuro per la loro vita, vittime forse di trafficanti di esseri umani.
    Preghiamo per loro e per coloro che hanno la responsabilità di quello che è successo". Lo ha detto il Papa all'Angelus definendo la tragedia nel Mediterraneo tra i suoi "dolori nel cuore".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



12:01

Muore l'uomo più anziano del mondo

Era giapponese, amava i dolci e il sumo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TOKYO, 20 GEN - Si è spento all'età di 113 anni Masazu Nonaka, l'uomo più anziano al mondo, un record che era stato riconosciuto appena l'anno scorso dal Guinness dei primati. Nonaka proveniva dalla regione più a nord dell'arcipelago. l'Hokkaido, ed era nato nella città di Ashoro, dove assieme alla famiglia gestiva uno stabilimento termale. La sua data di nascita, il 25 luglio 1905, coincideva con la scoperta della teoria della relatività da parte di Albert Einstein. Secondo i racconti dei suoi familiari, malgrado usasse una sedia rotelle, Nonaka svolgeva gran parte dei lavori in maniera autonoma, apprezzava i dolci dopo i pasti, era interessato agli incontri di sumo in tv e leggeva i giornali.
    Sua moglie, con la quale aveva avuto due figli maschi e tre figlie femmine, era morta nel 1992. "Siamo sotto shock per la perdita di una figura così importante. Ieri era di buon umore, come al solito, e se ne è andato improvvisamente, come se non volesse causare alcun fastidio alla nostra famiglia", ha detto la nipote Yuko

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:59

Donna carbonizzata: fermata, l'ho uccisa

Interrogata nella notte nega di aver bruciato il corpo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRESCIA, 20 GEN - Chiara Alessandri ha ammesso di aver ucciso Stefania Crotti ma non di aver bruciato il corpo. È quanto emerso dall'interrogatorio, avvenuto nella notte in procura a Brescia, della donna accusata di omicidio e di distruzione di cadavere, per il corpo della vittima trovato carbonizzato nelle campagne di Erbusco (Brescia) venerdì sera.
    Il difensore della donna fermata ha spiegato che l'incontro tra le due "c'è stato" ma che la sua assistita "non aveva alcuna intenzione di uccidere. Non aveva premeditato nulla".
    "La mia assistita voleva chiarire i rapporti personali con Stefania Crotti visto che avevano i figli che frequentavano la stessa scuola e perché il paese continuava a parlare della relazione tra la mia assistita e il marito della vittima" ha spiegato l'avvocato Gianfranco Ceci.
    L'incontro tra le due è avvenuto a casa di Chiara Alessandri, la donna ha utilizzato un martello per colpire la vittima.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:34

Casellati, Mediterraneo no fossa comune

Deve essere mare di pace, no a rassegnazione morte innocenti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 GEN "Non possiamo rassegnarci ad accettare la morte di tanti poveri innocenti. Il Mediterraneo deve essere un mare di pace, non una fossa comune". Lo ha dichiarato oggi il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, durante la sua visita a Palermo, in riferimento ai tragici naufragi di migranti che si sono verificati nel Mediterraneo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:34

Bangladesh: un arresto per attacco 2016

In un caffè a Dacca morirono 22 persone, di cui 9 connazionali

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - La polizia del Bangladesh ha arrestato un sospetto estremista islamico accusato di aver fornito le armi e gli esplosivi al commando che nel 2016 attaccò un caffè di Dacca uccidendo 22 persone, tra cui 9 italiani. Secondo i media locali l'arrestato, Mamunur Rashid, è considerato dagli inquirenti una figura di primo piano del Jamayetul Mujahideen Bangladesh (Jmb), un gruppo estremista messo al bando accusato di avere compiuto l'attacco al caffè Holey Artisan Bakery.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:23

Cadavere migrante in spiaggia a Crotone

Potrebbe essere il disperso dello sbarco di 10 giorni fa

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MELISSA (CROTONE), 20 GEN - E' stato ritrovato lungo la spiaggia di Torre Melissa, nel Crotonese, il cadavere di un uomo che molto probabilmente appartiene al migrante segnalato come disperso nello sbarco di 51 cittadini extracomunitari avvenuto sul litorale della cittadina lo scorso 10 gennaio.
    Il cadavere è stato individuato da un passante a circa trecento metri dal luogo dello sbarco. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Torre Melissa e della Compagnia di Cirò Marina. Il magistrato di turno ha disposto il trasferimento della salma nell'obitorio dell'ospedale di Crotone dove sarà eseguita l'autopsia.
    Da due giorni erano giunti a Torre Melissa, dall'Inghilterra dove risiedono, alcuni parenti del ragazzo scomparso, Mohammed Halkawt Alì, di 22 anni, che era di nazionalità irachena. In occasione dello sbarco la popolazione di Torre Melissa si era mobilitata in una gara di solidarietà per soccorrere i migranti che poi erano stati accolti e rifocillati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA