07:14

Attacco Kabul, morti 3 terroristi

Bilancio cinque morti e sei feriti, 126 persone tratte in salvo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - KABUL, 21 GEN - L'attacco terroristico all'Hotel Intercontinental di Kabul è terminato poco prima delle 10 locali (le 6,30 italiane). Lo ha annunciato un portavoce del ministero dell'Interno nella capitale afghana. Anche se pochi minuti dopo l'annuncio gli inviati di due tv afghane, 1TvNews e Tolo, hanno fatto sapere che "si sentono ancora spari ed esplosioni" Tre assalitori sono stati uccisi e 126 persone tratte in salvo, fra cui 41 stranieri. I morti sono invece cinque, sei i feriti. I vigili del fuoco sono ora al lavoro per spegnere l'incendio provocato ieri da una esplosione nella prima fase dell'attacco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:45

Alpinista scivola e muore

In corso operazioni di recupero salma

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PANIA DELLA CROCE (LUCCA), 20 GEN - Un alpinista è morto a seguito delle ferite riportate per una caduta nel Vallone dell'Inferno sul versante occidente della Pania della Croce (Lucca). L'uomo, secondo quanto si appreso, sarebbe finito nella Buca della neve. A dare l'allarme al 118, intorno alle 17, gli altri componenti del gruppo che si trovavano con l'uomo.
    L'elicottero Pegaso 3 a causa delle condizioni atmosferiche e dell'approssimarsi del buio non ha potuto raggiungere l'alpinista ma è riuscito a trasportare gli uomini della stazione di Lucca, insieme con il medico, a circa 1 ora e 20 minuti di distanza, lungo il sentiero del pastore che sale al Rifugio Rossi. Sul posto si è diretta anche la squadra di Querceta(Lucca). L'uomo era in condizioni disperate. In corso le operazioni di recupero della salma. Il Sast (Soccorso alpino e speleologico Toscano) ricorda che in quota le condizioni della neve non sono buone: vento e pioggia hanno fatto affiorare strati di neve molto ghiacciata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:33

Kostner bronzo a Europei di pattinaggio

Undicesima medaglia per azzurra, oro alla 15enne russa Zagitova

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Carolina Kostner conquista la medaglia di bronzo agli Europei di pattinaggio artistico in corso a Mosca. E' l'undicesimo podio consecutivo della campionessa azzurra nell'evento continentale. Terza dopo il programma corto, stasera la bolzanina ha commesso due errori ma è riuscita a salvare il bronzo con 204.25. L'oro è andato alla russa Alina Zagitova, 15 anni, che è stata perfetta nella sua esecuzione chiudendo a 238.24. L'argento alla connazionale Evgenia Medvedeva (232.86), campionessa uscente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:16

Matera 2019 lancia il pane d'Europa

Da forni a cene con 10 mila mamme, anche il food nel programma

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MATERA, 20 GEN - Non solo arte, nuove tecnologie e performance. Nel suo programma che guarda al futuro, all’Europa, ma soprattutto alle radici e alle eccellenze della sua terra, Matera 2019 Capitale europea della cultura punta molto anche sulla sua tradizione per la buona tavola e il buon cibo. A partire dal suo primo prodotto: il pane. Si chiama Brideway - Le vie del pane, uno dei progetti più curiosi tra quelli presentati nella rosa dei primi 27 che comporranno il programma definitivo del prossimo anno. Ideato da Murgiamadre il progetto parte per raccontare "dal vivo" la bontà del pane di queste zone, ma recupera ed esporta anche l'antica tradizione dei "timbri", nati quando un tempo le famiglie marchiavano le pagnotte per riconoscerle una volta portate al forno. Portare il pane di Matera in Europa, quindi, ma non solo: L'idea, racconta Francesco Ruggieri, project manager di Murgiamadre, è di "produrre il Pane europeo, fatto con i lieviti madre di tutta Europa. Faremo una cernita, con l'aiuto anche di Slow Food".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:07

Stato Sociale,"A Sanremo faremo i bravi"

"Noi penultimi come gli Elii". Il 9/2 esce album Primati

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - "E' incredibile che siamo arrivati dove siamo arrivati, vestendoci così male". Nonostante i sold out, i dischi venduti, le classifiche scalate, i numeri sui social e ora il festival di Sanremo, i cinque ragazzi de Lo Stato Sociale non hanno perso quella vena goliardica che hanno sempre avuto. Mescolata con un certo impegno sociale. Ed è lo stesso mix che Alberto "Albi" Cazzola, Francesco "Checco" Draicchio, Lodovico "Lodo" Guenzi, Alberto "Bebo" Guidetti ed Enrico "Carota" Roberto porteranno sul palco dell'Ariston tra poche settimane con "Una vita in vacanza". All'Ariston "Faremo i bravi", assicurano. Ma come Elio e le storie tese, scherzano "Vogliamo arrivare penultimi. Sarebbe un bellissimo ex aequo".
    Il brano sanremese finirà nel nuovo disco della band bolognese: Primati, in uscita il 9/2 (Universal Music/Garrinchia Dischi).
    "Con tre inediti e mezzo e altri 12 singoli. Più che un best of - spiegano- è una raccolta differenziata".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:58

Venezia: bistecche e frittura, 1100 euro

In osteria vicina San Marco, denuncia gruppo '25 Aprile'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - VENEZIA, 20 GEN - Quattro bistecche, poi frittura mista di pesce, acqua e servizio: totale 1100 euro. E' il conto da infarto che si sarebbero visti presentare in un'osteria di Venezia quattro turisti giapponesi, che avevano pranzato nel locale in zona Mercerie, vicino a San Marco.
    La disavventura è stata raccontata dalla guida giapponese che accompagnava i quattro - e che aveva mangiato in un altro locale - al portavoce della piattaforma civica 'Gruppo 25 Aprile', Marco Gasparinetti, che l'ha resa pubblica sui social. I turisti orientali, un gruppo di giovani universitari, hanno già lasciato Venezia per raggiungere Bologna e qui, secondo quanto sostiene Gasparinetti, avrebbe presentato denuncia su quanto accaduto loro nella città lagunare.
    Il gestore della trattoria, un egiziano, ha detto di non ricordare "di avere avuto problemi con clienti giapponesi in questi giorni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:56

Neeson braccato sul treno della paura

In sala dal 25/1 psicothriller di Jaume Collet- Serra

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) ROMA 20 GEN - L'atmosfera è rumorosa e claustrofobica.
    'L'uomo sul treno - The Commuter', thriller di Jaume Collet - Serra con Liam Neeson, Vera Farmiga e Patrick Wilson in sala con la Eagle Pictures dal 25/1, si svolge tutto al ritmo di un treno in corsa verso la Grand Central Station di New York. Qui troviamo Michael (Neeson) nella peggiore delle sue giornate. Ex agente dell'FBI, e ora impiegato in una assicurazione, è stato appena licenziato e non sa come dirlo alla moglie. Sul treno viene avvicinato da una seducente psicologa, Joanna (Vera Farmiga), che lo sfida a fare, per molto denaro, un gioco solo apparentemente innocente: scoprire quale passeggero ha nella borsa qualcosa di prezioso che non gli appartiene. Lui disperato accetta, e si trova così fagocitato in una situazione che si fa gradualmente sempre più pericolosa. "Un thriller psicologico ad alta velocità simile a 'Intrigo internazionale' di Hitchcock", racconta il 60enne Neeson impegnato sullo schermo in scene adrenaliche di combattimenti e acrobazie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:45

I nuovi Matia Bazar tra passato e futuro

Fabio Perversi fa ripartire avventura storica band con tre donne

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 20 GEN - Piero Cassano e Giancarlo Golzi (scomparso improvvisamente nel 2015), tra gli storici fondatori dei Matia Bazar nel 1975 a Genova, già da tempo avevano indicato lui, il più giovane, come il giusto erede per portare avanti il nome e la storia della band. Ora, Fabio Perversi, il tastierista entrato nel gruppo nel 1998, ricevuto il benestare di Cassano e la benedizione della vedova Golzi, è diventato anima e motore dei Matia Bazar, dei nuovi Matia Bazar: ha portato linfa nuova e ha fatto ripartire, tra oneri e onori, un'avventura che dura da 43 anni. Con una formazione inedita, a trazione femminile, che vede l'entrata della giovane cantante Luna Dragonieri, di Paola Zadra al basso, di Fiamma Cardani alla batteria e di Piero Marras alla chitarra. I nuovi Matia Bazar ripartono guardando al futuro, ma senza dimenticare le origini. "Filo conduttore sarà il grande repertorio e l'approccio melodico e armonico che appartiene da sempre ai Matia, vestito però con abiti degli anni Duemila"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




19:03

Kabul, attacco a hotel Intercontinental

Commando armato. Alcuni media riferiscono di vittime e ostaggi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Almeno quattro uomini armati hanno attaccato a Kabul l'hotel Intercontinental. Lo scrive la Bbc online precisando che gli assalitori hanno sparato contro gli ospiti dell'albergo. Dalle immagini che circolano sui social si vedono fiamme dall'hotel. Alcuni media parlano di vittime e ostaggi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:36

Sudafrica: cresce spinta dimissioni Zuma

Partito teme che scandali presidente danneggino campagna 2019

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - IL CAIRO, 20 GEN - All'interno dell'Anc, il partito di governo in Sudafrica, sta crescendo la pressione per spingere il presidente Jacob Zuma alle dimissioni al fine di evitare che gli scandali in cui è implicato possano danneggiare il nuovo leader Cyril Ramaphosa nelle elezioni dell'anno prossimo.
    "Fonti" hanno riferito che nel massimo organo del partito, il 'Comitato esecutivo nazionale' (Nec), c'è consenso per avviare le sue dimissioni, scrive il sito sudafricano dell'Huffington Post.
    Una fonte vicina a Ramaphosa ha riferito che è stato formato un comitato per agevolare una "rapida transizione" e che una nozione in tal senso è stata discussa in una riunione del Nec.
    Nella prima delle due giornate della riunione, ieri, è stata discussa anche una mozione per le dimissioni del presidente e ci sarebbe stato accordo affinchè Zuma non sia in carica durante la campagna per le presidenziali dell'anno prossimo, scrive ancora il sito riportando fonti di altri media sudafricani (News24 e TimesLive).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


18:28

Segre, vedo rigurgiti di slogan orribili

La neosenatrice a pietra d'inciampo a Milano per Enzo Capitano

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 20 GEN - Liliana Segre si sente "una donna comune e una nonna felice", ma è "preoccupata per il futuro, per i rigurgiti orribili di cose e parole che credevo morte e non avrei mai pensato di tornare a sentire". Così la neosenatrice ha risposto ai giornalisti che l'hanno intercettata in via Stradella, a Milano, dove insieme a esponenti della Comunità ebraica milanese ha presenziato a una cerimonia per l'installazione della pietra d'inciampo dedicata a Enzo Capitano. Capitano era uno studente milanese di 17 anni che il 22 dicembre del '44 fu prelevato da fascisti in borghese e consegnato alle SS. Morì a Mauthausen il 9 maggio del 1945, cinque mesi dopo la sua deportazione e quattro giorni dopo la liberazione del campo. "Parlo da anni ai ragazzi cercando di spiegare che la memoria è importante, che odio e vendetta non hanno senso, che conta solo l'amore per la vita. Ma oggi vedo in giro rigurgiti di cose orribili, slogan e parole che credevo morte e che invece tornano. Non avrei mai pensato di tornare a sentirle".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pubblicità