Restaurata Pala Beato Angelico a Firenze

Opera torna in museo nel giorno del 150/o 'compleanno'

(ANSA) - FIRENZE, 15 OTT - La Pala di San Marco di Fra' Angelico dopo più di sei anni ritorna restaurata nella sala dell'Ospizio al piano terra del Museo di San Marco a Firenze nel giorno in cui si celebra il 150/o della fondazione. Era il 15 ottobre del 1869 e l'allora ministro della Pubblica Istruzione decretò che il convento, di cui anche Savonarola fu priore, "per le molte e preziose opere d'arte, massime del Beato Angelico (1395-1455), merita trattamento speciale per parte del Governo".
    Il restauro della splendida pala rinascimentale, raffigurante la Madonna con Bambino in trono tra otto angeli e otto santi, è stato realizzato da un'equipe dell'Opificio delle pietre dure (Opd) di Firenze, guidata dalla dottoressa Caterina Toso e che ha illustrato il lavoro nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti, tra gli altri, il soprintendente dell'Opd Marco Ciatti, la direttrice del Museo San di Marco Marilena Tamassia, e Stefano Casciu, direttore del Polo museale della Toscana.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere