Toscana, stato di emergenza per maltempo

Lo ha deciso la Giunta regionale

(ANSA) - FIRENZE, 18 NOV - La Giunta regionale toscana, su proposta del presidente della Regione Enrico Rossi, ha dichiarato lo stato di emergenza in Toscana per il maltempo. La Giunta regionale si è riunita questa mattina. La dichiarazione dello stato di emergenza, spiega una nota, consentirà anche di chiedere al Governo un'analoga dichiarazione di emergenza nazionale, consentendo così di attivare finanziamenti e di velocizzare le procedure a favore sia dei soggetti pubblici che privati. Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha firmato la dichiarazione dello stato d'emergenza regionale per tutto il territorio regionale sulle province di Arezzo, Pisa, Grosseto, Siena, Lucca, Massa, Pistoia, Prato, Livorno e Città metropolitana di Firenze dopo gli eventi meteo dei giorni 15, 16 e 17 novembre che le hanno colpite. Una delibera apposita della giunta individuerà poi i Comuni colpiti e le relative iniziative da assumere. Nelle prossime ore sarà chiesto al Governo un'analoga dichiarazione di emergenza nazionale, consentendo così di attivare finanziamenti e di velocizzare le procedure a favore sia dei soggetti pubblici che privati. Una nuova perturbazione interessa la Toscana dopo una breve tregua oggi, lunedì 18, e domani, martedì 19 novembre, con piogge sparse, più insistenti sul nord ovest, rinforzo dei venti di Scirocco e intensificazione del moto ondoso e in base a questo la Sala operativa della protezione civile regionale ha emanato un codice giallo fino alla mezzanotte di domani. Lo riporta una nota. Nel pomeriggio di oggi, lunedì, sono previste precipitazioni sparse possibili su tutta la regione, più probabili e frequenti sul nord ovest; le precipitazioni sono attese generalmente di debole intensità e solo localmente potranno avere carattere di rovescio o temporale. Domani, martedì, ancora piogge sparse su tutto il territorio, ma più probabili e frequenti sul nord-ovest, in Arcipelago, lungo la costa e le zone interne retrostanti. Le precipitazioni sono attese generalmente deboli o moderate e solo localmente assumeranno carattere di rovescio o temporale, in particolare in Arcipelago. Saranno possibili anche occasionali grandinate. Da oggi pomeriggio e per la giornata di domani, martedì, si avrà un rinforzo dei venti di Scirocco con forti raffiche in Arcipelago e lungo la costa centro meridionale. In intensificazione anche il moto ondoso, con mare fino ad agitato, in particolare a sud dell'Elba e sulle coste esposte allo Scirocco.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere