Fase 3:150 uomini forze ordine per controlli movida Firenze

Riunione prefettura, deciso aumento pattuglie per sorveglianza

(ANSA) - FIRENZE, 10 LUG - Aumento della pattuglie e dei servizi di sorveglianza nelle ore serali e notturne, con 150 uomini impegnati nelle fasce orarie considerate più critiche, incremento dell'illuminazione pubblica nell'Oltrarno e installazione di bagni chimici per garantire il decoro. Sono alcune delle misure per la gestione della movida notturna a Firenze decise oggi nel corso del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica (Cosp) che si è riunito in prefettura.
    Alla riunione, convocata dal prefetto Laura Lega, hanno preso parte il cardinale Giuseppe Betori, il sindaco di Firenze Dario Nardella, l'assessore comunale Andrea Vannucci, il soprintendente ad archeologia, belle arti e paesaggio Andrea Pessina e i vertici provinciali delle forze dell'ordine. La riunione, si spiega in una nota congiunta di prefettura e Comune, è partita dall'esame" della situazione e ha tenuto conto della straordinaria stagione in atto che vede prioritaria la necessità di contemperare, con equilibrio, le esigenze di ripresa delle attività economiche, fortemente provate dal lockdown, il diritto alla quiete e al riposo degli abitanti, la libertà di socializzare e la tutela della salute pubblica".
    Nardella, precisa sempre la nota, "ha dato inoltre la disponibilità a intervenire nuovamente su ulteriori restrizioni relative alla vendita da asporto di alcolici e superalcolici, in accordo con le associazioni di categoria". Nel corso del Cosp il prefetto ha inoltre stabilito di fare un bilancio del patto 'Firenze sicura' siglato due anni fa.
    La prossima settimana si riunirà in prefettura la cabina di regia per valutare quali azione adottare per il futuro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie