Musica: lirica debutta in cavea Teatro Maggio fiorentino

Recite in forma di concerto il 15, 18 e 19 luglio

(ANSA) - FIRENZE, 11 LUG - Per la prima volta, eccettuati un paio di sporadici episodi, il Maggio Musicale Fiorentino apre e inaugura al pubblico la cavea, il grande spazio all'aperto sul tetto del Teatro, dal quale si gode tra l'altro una vista sorprendente su Firenze. Nel recente passato la cavea era stata quasi esclusivamente impiegata per le manifestazioni musicali dell'Estate Fiorentina del Comune, mai per l'esecuzione di un'opera lirica. Ora il Maggio, con le due opere Il ballo in maschera (15 e 18 luglio) e La traviata (19 luglio), inizialmente previste nella stagione del Festival, ha deciso di riprogrammarle in forma di concerto.
    A interpretarle, si spiega dalla Fondazione, "grandi artisti, vere e proprie superstar mondiali e tra i maggiori interpreti verdiani dei nostri giorni", diretti, per entrambi i titoli, dal maestro Carlo Rizzi: per Un ballo in maschera Krassimira Stoyanova, Carlos Álvarez e Enkeleda Kamani che debuttano al Maggio e Francesco Meli, che ritorna dopo il suo recentissimo recital dello scorso 7 giugno che ha segnato la riapertura del Maggio (prima Fondazione lirico sinfonica a ripartire); per La traviata Sonya Yoncheva, Francesco Demuro - anche loro al debutto al Maggio - e Leo Nucci, baritono dalla straordinaria carriera, e nei ruoli dei protagonisti.
    Saranno circa 600 i posti disponibili secondo le disposizioni di sicurezza con prezzi a partire dai 15 euro per i giovani, titolari della Maggio Card, e la grande platea all'aperto divisa in due settori in vendita a 50 e 100 euro. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie