Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Fiorentina-Italiano, ci sono segnali di conferma

Fiorentina-Italiano, ci sono segnali di conferma

Incontro fra tecnico e dirigenti. Voci di addio su Torreira

(ANSA) - FIRENZE, 22 MAG - Vincenzo Italiano e la Fiorentina ancora insieme. E' quanto trapelato dall'incontro di oggi al Centro sportivo fra i dirigenti e il tecnico che ha appena riportato i viola in Europa (nella competizione di Conference League) a sei anni dall'ultima volta. Il confronto è durato circa due ore ed è stato il primo per cominciare a pianificare la prossima stagione che vedrà la Fiorentina impegnata su tre fronti.
    Per questo, come ha già dichiarato ieri sera lo stesso Italiano dopo il successo con la Juventus che ha messo in cassaforte la qualificazione in contemporanea con il ko interno dell'Atalanta contro l'Empoli, sarà indispensabile rinforzare e arricchire la rosa. Dal canto suo l'allenatore ha ancora un anno di contratto col club che vanta un'opzione a proprio favore fino al 2024 ma al di là di questo sarà fondamentale capire se le ambizioni collimeranno. I primi segnali emersi dall'incontro odierno sarebbero distensivi, in attesa nelle prossime settimane di nuovi confronti: uscendo dal centro sportivo Italiano non ha voluto rilasciare dichiarazioni ma è apparso sereno. Già fissato nel frattempo il raduno della squadra che sarà il 5 luglio a Firenze prima della partenze per il ritiro di due settimane a Moena, in Trentino.
    Non sono pochi i giocatori dal futuro incerto e fra questi sta tenendo già banco quello di Lucas Torreira, uno dei più importanti della rosa, arrivato in prestito dall'Arsenal l'estate scorsa con diritto di riscatto a 15 milioni: secondo rumors di queste il rinnovo della permanenza in viola del centrocampista uruguaiano sarebbe fortemente in dubbio per ragioni economiche, lo stesso giocatore sui social non si è sbilanciato scegliendo il silenzio mentre la Fiorentina nei prossimi giorni spiegherà e interverrà in merito attraverso il direttore sportivo Daniele Pradè. Altre situazioni da affrontare saranno quelle relative a Milenkovic in scadenza l'anno prossimo e Igor (scadenza 2024) fra i più richiesti del gruppo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie