Coronavirus: rinviate le prime comunioni in Alto Adige

Diocesi Bolzano Bressanone,si celebreranno in autunno o nel 2021

(ANSA) - BOLZANO, 07 APR - L'emergenza coronavirus fa slittare anche le prime comunioni. La diocesi di Bolzano-Bressanone ha deciso di rinviare all'autunno 2020 o, in alternativa, alla primavera 2021 quelle previste nelle prossime settimane.
    "Al momento - spiega una nota - non si può ancora prevedere quando sarà nuovamente possibile celebrare le Sante Messe con il concorso di popolo, e all'inizio sarà ovviamente permesso solo nel rispetto di determinate prescrizioni".
    Il vescovo, Ivo Muser, ed il vicario generale, Eugen Runggaldier, hanno quindi deciso il rinvio. "In questo modo - sottolinea la nota - sarà possibile garantire la preparazione dei bambini all'eucarestia e l'organizzazione della celebrazione stessa, nonché una festa della prima comunione adeguata a come siamo abituati. Allo stesso modo la prima confessione, dove non ancora celebrata, dovrà essere rinviata". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie