Dining e holiday bond per ripartire anche in Trentino

Otto, attualmente, le aziende che hanno raccolto l'invito

(ANSA) - TRENTO, 19 MAG - Anche in Trentino dining e holiday bond stanno avendo un buon successo: si prenotano e pagano cene, degustazioni in cantina o pernottamenti in agritur oggi per poi usufruirne più avanti. Anche la Strada del vino e dei sapori del Trentino ha voluto promuovere questa opportunità verso i propri associati, nella convinzione che possa rappresentare un'occasione per dare ossigeno al settore.
    Otto, attualmente, le aziende che hanno raccolto l'invito con iniziative da vivere, nella maggior parte dei casi, fino al 31 dicembre 2021. La Locanda delle Tre Chiavi di Isera, per esempio, propone il buono "SalvaLocanda" valido per due persone.
    E per chi avesse piacere di pernottare in Vallagarina, il B&b Le Tre Chiavi propone anche "VivIsera", soggiorno per due persone con prima colazione inclusa ad un prezzo scontato. OlioCru di Arco punta invece sulla scoperta delle molteplici sfaccettature dell'olio, con visite guidate grazie alle quali si potrà visitare l'azienda e i laboratori di produzione, oltre a partecipare ad una degustazione guidata di oli e prodotti gastronomici del territorio.
    Non mancano le cantine Ferrari, con la possibilità di accedere ad una serie di differenti visite guidate per un periodo di 365 giorni dal momento dell'acquisto. L' azienda agricola Maso Grener di Pressano offre la possibilità di vivere una panoramica visita guidata con degustazione e, volendo, anche un soggiorno in agriturismo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie