Rissa a Cles, cinque arresti

Intervento dei carabinieri

(ANSA) - TRENTO, 04 AGO - Momenti di paura l'altra sera a Cles, in piazza Granda ancora affollata di famiglie con bambini, per una rissa scoppiata tra cinque stranieri che sono stati arrestati dai carabinieri prontamente intervenuti con due pattuglie.
    È stato proprio il tempestivo intervento dei militari, chiamati da alcuni cittadini, ad evitare che la lite degenerasse. Uno dei contendenti era armato con un coltello da cucina.
    La dinamica della rissa è stata ricostruita grazie ad una telecamera del sistema di videosorveglianza. Nel corso della colluttazione, uno dei contendenti ha riportato la frattura scomposta dell'omero ed un altro un trauma cranico con un'evidente ferita al capo.
    Gli arresti, convalidati dal Tribunale di Trento, per mancanza di esigenze cautelari a carico degli interessati hanno condotto alla rimessa in libertà dei cinque stranieri, che rischiano una condanna fino a 5 anni di reclusione. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie