Vaccini: Galli, sanitari obbiettori cambino mestiere

"Irresponsabili che andrebbero perseguiti legalmente"

(ANSA) - BOLZANO, 13 GEN - "I medici e infermieri devono fare il vaccino anti-Covid. Chi opera in campo sanitario e si rifiuta deve cambiare mestiere e andrebbe perseguito legalmente". Lo ha detto ai microfoni di Alto Adige Tv, Massimo Galli, il direttore del Dipartimento Malattie Infettive dell'ospedale Sacco di Milano, in riferimento alla bassa percentuale di adesione degli operatori sanitari alla campagna vaccinale in Alto Adige.
    Secondo Galli, "è un atteggiamento che non ha nulla di scientifico, è irresponsabile nei confronti dei pazienti e non è giustificabile". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie