Giustizia: Tar Bolzano, nel 2020 definiti 287 ricorsi

Dellantonio, nessun particolare ritardo nonostante la pandemia

(ANSA) - BOLZANO, 01 MAR - "Nell'anno della pandemia, l'attività di questo Tribunale non ha subito né particolari contrazioni né ritardi". Lo afferma la presidente del Tar di Bolzano, Alda Dellantonio, nella sua relazione per l'apertura dell'anno giudiziario che si tiene senza cerimonie pubbliche a causa dell'mergenza sanitaria.
    "Le sentenze pubblicate - riferisce la presidente - sono state 246, che hanno definito 245 ricorsi", per uno dei quali si sono avuti due pronunciamenti. "A queste - prosegue Dellantonio - vanno aggiunte 12 sentenze brevi, 19 decreti decisori presidenziali e 4 ordinanze collegiali che hanno definito il processo. In tutto sono stati dunque definiti 281 giudizi".
    "Complessivamente, nel 2020, - riassume la presidente nella sua relazione - sono stati emessi da questo Trga 612 provvedimenti (a fronte dei 484 dell'anno antecedente) e definiti 287 ricorsi, laddove nel 2019 erano stati definiti 302 giudizi. La differenza va ricondotta ai numerosi rinvii disposti su motivata richiesta delle parti".
    "Nel Tribunale amministrativo di Bolzano l'arretrato non è di rilievo - sottolinea Dellantonio - Non segna il passo il trend positivo degli anni precedenti, con un numero dei ricorsi evasi che supera di 40 quelli presentati nel medesimo anno di riferimento (287 i ricorsi definiti nel 2020 a fronte di 247 ricorsi incardinati nel medesimo anno)".
    "Anche nel 2020, la durata media dei processi pendenti si è confermata inferiore all'anno e mezzo, per la precisione 487 giorni, con una riduzione di 40 giorni rispetto ai 527 giorni di durata media registrati nel 2019", conclude la presidente del Tar di Bolzano. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie