Trentino AA/S

Scherma e rievocazione storica al castello di Rovereto

Iniziative in vista del centenario del Museo il 12 ottobre

(ANSA) - TRENTO, 31 AGO - Con l'avvicinarsi del suo centenario (il prossimo 12 ottobre) il Museo della guerra di Rovereto promuove due iniziative che valorizzano la sede che lo ospita, il castello di Rovereto, e le collezioni di armi antiche. Gli eventi, rivolti al pubblico di studiosi e appassionati di tutte le età, sono promossi dall'Associazione Lagarina di storia antica e da "La Gualdana del Malconsiglio".
    Venerdì 3 settembre alle ore 18, l'archeologo e medievista Carlo Andrea Postinger condurrà un incontro sulla figura di Azzone Francesco Castelbarco, signore di Avio e Dossomaggiore, noto come colui che cedette il dominio della bassa Vallagarina alla Repubblica di Venezia. Le notizie su questo personaggio sono frammentarie ma dalla loro ricostruzione emerge una interessante figura di signore feudale vissuto sul finire del Medioevo.
    A seguire, Andrea Rossini, aiuto istruttore presso la "Sala d'arme Achille Marozzo", proporrà una dimostrazione pratica di scherma storica in collaborazione con l'associazione "La Gualdana del Malconsiglio", basata sulla figura di Fiore de Liberi, maestro di spada di Azzone di Castelbarco. Per partecipare, sono necessari il Green pass e la prenotazione entro il giorno precedente (max 30 persone) allo 0464 488041 o didattica@museodellaguerra.it.
    Per l'intera giornata di sabato 4 settembre sarà invece possibile partecipare alla rievocazione storica che si svolgerà negli spazi del castello, con gruppi di rievocatori di diverse associazioni, provenienti anche da fuori provincia, che faranno conoscere ai visitatori gli usi e i costumi dell'epoca medievale.
    Lungo il percorso di visita, dalle 10.30 alle 18 (con ultimo ingresso alle 16.30), si potrà assistere a duelli tra cavalieri, testare la propria abilità nel tiro con l'arco e conoscere da vicino le tecniche di combattimento e addestramento medievali.
    La partecipazione all'evento è compresa nel biglietto di ingresso al Museo. La prenotazione non è obbligatoria ma fortemente consigliata su www.midaticket.it. Per accedere al castello è necessario il Green pass. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere

        Qualità Alto Adige




        Modifica consenso Cookie