Trentino AA/S

Elezioni: a Merano urne aperte per 'Comunali bis'

Si torna a votare dopo la vittoria 'inutile' di Roesch nel 2020

(ANSA) - BOLZANO, 10 OTT - A Merano 31 mila cittadini sono chiamati oggi a rinnovare il consiglio comunale. Si vota fino alle 21, lo scrutinio inizia subito dopo la chiusura delle urne.
    Il ballottaggio è in programma il 24 ottobre. La città del Passirio torna alle urne dopo un anno di commissariamento. Paul Roesch, già sindaco dal 2015 al 2020, vinse con appena 37 voti di scarto, ma poi per una serie di veti incrociati non riuscì a formare la giunta. Questa volta Roesch si presenta con una maggioranza allargata: a Verdi, Pd e Sinistra ecosociale si è aggiunto il M5s. Quello di Giuseppe Conte è stato infatti l'unico intervento di un big nazionale in campagna elettorale.
    A sfidare Roesch, come già avvenuto l'anno scorso, quando fu sconfitto per una manciata di voti, Dario Dal Medico che può contare sul sostegno di una serie di liste civiche attribuite al centrodestra. La novità di questa tornata elettorale è la candidatura di Katharina Zeller, da poco alla guida della Svp meranese, figlia della senatrice Julia Unterberger e dell'ex senatore Karl Zeller. Con la giovane avvocatessa la Svp vorrebbe riconquistare la poltrona di primo cittadino, persa nel 2015.
    Zeller dovrebbe giocarsi con Dal Medico, che al primo turno non può contare sull'importante sostegno di Lega e Fdi, l'accesso al ballottaggio, mentre quello di Roesch sembra scontato.
    Gli altri candidati sindaco sono Alessandro Maestri (Lega), Alessandro Urzì (Fdi), Joachim Ellmenreich (Team K), Susanne Zuber (Enzian), Otto Waldner (Freiheitlichen) e Reinhild Campidell (Sued-Tiroler Freiheit). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie