Coronavirus: Squarta, bene obbligo quarantena

Post su Fb del presidente Assemblea legislativa

(ANSA) - PERUGIA, 21 FEB - "Le ultime notizie non lasciano dubbi. Occorre fare come in Russia. Chi torna dalla Cina all'arrivo in Italia deve essere posto in quarantena, senza eccezioni, dopo essersi sottoposto al test già in aeroporto.
    Errori in questa fase potrebbero portare a conseguenze drammatiche". E' quanto ha scritto in un post sulla sua pagina Facebook il presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Marco Squarta, prima dell'ordinanza firmata in questo senso dal ministero della Salute.
    Quest'ultima dispone l'obbligo di quarantena "fiduciaria" domiciliare per chi torna da un viaggio in Cina negli ultimi 14 giorni e "sorveglianza attiva" per chi è stato nelle aree a rischio, cioè nel paese asiatico così come indicato dall'Oms, con obbligo di segnalazione alle autorità sanitarie locali al proprio rientro in Italia.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie