Da Toscana in Umbria con 5 kg di cocaina

Arrestato un imprenditore durante i controlli per il coronavirus

(ANSA) - ASSISI (PERUGIA), 24 MAR - Transitava in auto senza giustificato motivo un imprenditore albanese quarantenne che è stato arrestato dai carabinieri di Assisi dopo essere stato trovato in possesso di cinque chilogrammi di cocaina di ottima qualità e di oltre 19 mila euro in contanti. La droga - hanno spiegato i militari - avrebbe fruttato sul mercato più di un milione e mezzo di euro. L'uomo è stato fermato in uno dei molteplici controlli del territorio attivati nell'ambito dell'emergenza sanitaria in corso.
    Viaggiava a elevata velocità lungo la statale 75 alla guida di una Mercedes. Dal controllo della targa è emerso che l'auto era intestata ad un uomo che abita in Toscana. Una volta fermato, il conducente non è stato in grado di spiegare i motivi per i quali si trovava in Umbria. Nel corso della successiva perquisizione dell'auto, nascosti in un doppio fondo del bagagliaio posteriore chiuso con serrature elettriche telecomandate, sono stati trovati i panetti di droga e il denaro.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie